Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Volkswagen Phaeton: 10 Anni Da Incompresa


23 novembre 2012 ore 16:26   di dariomontrone  
Categoria Auto e Moto  -  Letto da 1018 persone  -  Visualizzazioni: 1476

L’avventura della Volkswagen Phaeton è cominciata ufficialmente al Salone di Ginevra del 2002. E’ stata fortemente voluta da Ferdinand Piech e da Hartmut Warkuss, ai quei tempi a capo rispettivamente del consiglio di amministrazione e del centro stile della Casa di Wolfsburg. Essendo lunga 506 cm, larga 190 cm e alta 145 cm, la Phaeton è andata ad inserirsi nel segmento F, lo stesso della Audi A8, con cui ha condiviso la medesima piattaforma e il passo di 288 cm.

Assieme al modello Touareg, la Phaeton fa parte della gamma Volkswagen Luxury ed è assemblata nella dedicata Fabbrica di Vetro di Dresda. Inoltre, è diventata l’auto ufficiale della Cancelleria tedesca. Ha debuttato sul mercato europeo nel 2002, con le motorizzazioni a benzina, 3.2 V6 da 240 CV e 6.0 W12 da 420 CV, quest’ultima abbinata sia alla trazione integrale 4Motion che al cambio sequenziale Tiptronic. La gamma della Volkswagen Phaeton era declinata in due versioni: la lussuosa con abitacolo a 5 posti e la sportiva con abitacolo a 4 posti.


Nel 2003, hanno debuttato il motore a benzina 4.2 V8 da 335 CV e il potente propulsore diesel 5.0 TDI V10 da 313 CV, affiancati dall’unità 3.0 TDI V6 da 225 CV introdotta nel 2004, insieme alla variante L da 515 cm di lunghezza e 300 cm di passo. Nel 2005, invece, è stata incrementata a 450 CV la potenza della motorizzazione 6.0 W12. Il primo restyling di metà carriera per la Phaeton è sopraggiunto nel 2007. Per l’occasione, il motore 5.0 TDI V10 è uscito definitivamente di scena, mentre il propulsore 3.0 TDI V6 ha subìto l’incremento di potenza fino a 233 CV. L’ultima novità della Volkswagen Phaeton risale al 2010, quando al Salone di Pechino è stata presentata la versione restyling con il frontale uniformato all’attuale family feeling della Casa tedesca.

Volkswagen Phaeton: 10 Anni Da Incompresa

Attualmente, la Volkswagen Phaeton è disponibile solo nella variante standard con l’abitacolo a 5 posti e con il motore 3.0 TDI V6 da 240 CV di potenza. La dotazione di serie comprende i fari bixeno a LED, il climatizzatore a 4 zone, gli interni in pelle Vienna Classic Style e il navigatore satellitare con schermo touchscreen a 8 pollici, collegamento bluetooth per la connessione ad internet e tecnologia Google Maps.

Recentemente è stato annunciato il debutto della versione Premium, la cui dotazione di serie comprende anche importanti dispositivi per la sicurezza, come il sistema Dynamic Light Assist per la gestione dinamica degli abbaglianti mediante telecamera sul parabrezza, il dispositivo ACC per la regolazione automatica della distanza di sicurezza, il sistema Front Assist per il controllo perimetrale e il dispositivo Side Assist che segnala il cambio di corsia involontario.

Volkswagen Phaeton: 10 Anni Da Incompresa

Nonostante le grandi attese, l’ammiraglia della Casa di Wolfsburg non ha raggiunto gli obiettivi prefissati. La Phaeton è sempre stata un’auto dai grandi contenuti, in grado di rivaleggiare con le diretti concorrenti del segmento F, vale a dire Mercedes Classe S, BMW Serie 7 e Audi A8. Tuttavia, è stata incompresa dai potenziali clienti che scelgono le grandi berline di rappresentanza. Infatti, dal 2002 ad oggi, la Volkswagen Phaeton è stata venduta in circa 60.000 esemplari. Ovviamente non si tratta di numeri importanti, dato che inizialmente era previsto che la produzione a pieno regime dovesse arrivare a 150 unità al giorno.

Sulle performance commerciali della vettura ha influito fortemente il flop sul mercato USA che la Phaeton ha abbandonato nel 2006. L’auto è andata meglio in Cina, dove Volkswagen ha la leadership del mercato locale. Infatti, l’ultima evoluzione dell’ammiraglia di Wolfsburg è stata svelata all’edizione 2010 della kermesse di Pechino. Per quanto riguarda il mercato italiano, dal 2002 ad oggi sono stati immatricolati poco più di 1.200 esemplari di Volkswagen Phaeton, di cui l’80% in versione diesel.

Volkswagen Phaeton: 10 Anni Da Incompresa

La seconda generazione della Volkswagen Phaeton è stata confermata dal manager Ulrich Hackenberg, durante l’ultima edizione del Salone di San Paolo, tenutosi lo scorso mese di ottobre. La vettura utilizzerà la piattaforma MLB – già utilizzata dalla nuova Audi A6 - ed avrà dimensioni e contenuti da vettura di segmento E. L’auto dovrebbe debuttare nel 2015 e sarà commercializzata soprattutto in Cina ed USA.

Articolo scritto da dariomontrone - Vota questo autore su Facebook:
dariomontrone, autore dell'articolo Volkswagen Phaeton: 10 Anni Da Incompresa
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Auto e Moto
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Auto e Moto
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione