Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

A 30 Anni Dalla Scomparsa Di Un Mito: Rino Gaetano


27 maggio 2011 ore 18:53   di JohnnyS  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 895 persone  -  Visualizzazioni: 2071

Sono passati 30 anni eppure sembra ieri quando, nella notte fra l'1 e il 2 giugno Rino Gaetano ci ha lasciati per sempre, ma è rimasto tra noi grazie alle sue intramontabili e bellissime canzoni.
Nato a Crotone il 29 ottobre 1950, Salvatore Antonio Gaetano, questo il suo vero nome, si trasferi ben presto a Roma, quando aveva 10 anni e ha iniziato da giovane a dedicarsi alla musica, facendo parte di un gruppo insieme ad alcuni suoi amici, nel quale Rino cantava suonava la chitarra e componeva i primi testi e il gruppo eseguiva per lo più cover dei Beatles e dei Rolling Stones.

Durante l'inizio della carriera conobbe alcuni cantanti che erano o diveneranno famosi e con i quali avrà un rapporto di amicizia: Antonello Venditti, Francessco De Gregori, Fabrizio De Andrè.Ma è quando lo scoprì Vincenzo Micocci la sua carriera decolla: nel 1973 avviene il suo debutto discografico: pubblica un 45 giri sotto il nome di Kammamun's dal titolo "I love you Marianna".


L'anno successivo esce il suo primo album "Ingresso libero", il quale non ottiene un grande successo ma ha già l'ironia e l'irriverenza che contraddistinguerà la sua, ahimè, giovane carriera.Nel 1975 arriva il grande successo grazie alla canzone "Il cielo è sempre più blu". Gli anni successvi escono altri album come "Aida ","Mio fratello è figlio unico" e l'ultimo uscì nel 1980 "E io ci sto" i quali lo portano di diritto tra i migliori cantautori italiani di sempre.

A 30 Anni Dalla Scomparsa Di Un Mito: Rino Gaetano

Nel 1978 partecipa al Festival di Sanremo nel quale si classificherà al terzo posto con il brano"Gianna".

Muore il 2 giugno del 1981 alle 3,55 in un inicdente stradale.Qualche giorno prima ebbe un altro grave incidente dal quale uscì illeso ma la macchina rimase distrutta.Ciò nonostante comprò un'altra autovettura identica a quella precedente e il 2 giugno ebbe l'incidente mortale il quale ricalca il testo di un suo brano scritto nel 1970"La ballata di Renzo" il quale ha alimentato per diverso tempo l'ipotesi di un complotto dietro la sua tragica morte:la canzone parla di un ragazzo, Renzo, muore in quanto rifiutato da 3 ospedali, mentre Rino Gaetano venne rifutato da ben 5 ospedali tra i quali 2 itati nella sua canzone, il San Camillo e il San Giovanni e anche altre coincidenze che i complottisti dimostrano che la sua morte fu opera della "Rosa Rossa" un'organizzazione massonica.

A 30 Anni Dalla Scomparsa Di Un Mito: Rino Gaetano

Bisogna anche dire che in uno dei suoi concerti, nel 1979 disse: "C'è qualcuno che vuole mettermi il bavaglio! Io non li temo! Non ci riusciranno! Sento che, in futuro, le mie canzoni saranno cantate dalle prossime generazioni! Che, grazie alla comunicazione di massa, capiranno cosa voglio dire questa sera! Capiranno e apriranno gli occhi, anziché averli pieni di sale! E si chiederanno cosa succedeva sulla spiaggia di Capocotta".

A 30 Anni Dalla Scomparsa Di Un Mito: Rino Gaetano

Complotto o no, l'unica cosa certa che quel giorno abbiamo perso un grande cantante entrato subito nel mito ma che ha lasciato alle generazioni future delle grandissime canzoni.

Articolo scritto da JohnnyS - Vota questo autore su Facebook:
JohnnyS, autore dell'articolo A 30 Anni Dalla Scomparsa Di Un Mito: Rino Gaetano
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione