Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Acab (all Cops Are Bastards) - Il Film


25 gennaio 2012 ore 12:58   di curcilla  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 348 persone  -  Visualizzazioni: 664

ACAB (All Cops Are Bastards) è un film che uscirà venerdi 27 gennaio nelle sale italiane. Il cast di questo film è composto da Pierfrancesco Favino(Cobra), Filippo Nigro(Negro), Marco Giallini(Mazinga), Andrea Sartoretti(Carletto), Domenico Diele(Adriano) con la regia di Stefano Sollima(regista della serie cult “Romanzo Criminale”).

“Celerino figlio di putt***” il film inizia con questa strofa cantata da Cobra che insieme a Negro e a Mazinga sono tre celerini del VII Nucleo di Polizia, un reparto speciale mobile in prima linea per reprimere vari tipi di movimenti: da quello ultras a quello dei black bloc, per passare ai No Tav. I modi di reprimere questi movimenti non sono quelli convenzionali, ma sono molto duri e tosti e cercano di far vedere quel marcio che c’è ovunque, non solo nei movimenti che vengono definiti “violenti”. I tre celerini(Cobra, Negro e Mazinga) vivono sommersi dalla violenza e loro sono spesso il bersaglio di questa violenza, e vogliono far rispettare la legge in qualsiasi modo, per dirla alla Machiavelli “al di là del bene e del male”, e perciò anche utilizzando in maniera spregiudicata la forza. Ai tre si aggiunge una nuova recluta, e a Cobra Negro e Mazinga spetta il compito di formare il nuovo aggiunto. Il film fa riferimento a tre fatti realmente successi: l’assalto degli ultras a una caserma di Roma, la caccia a un romeno nelle periferie e gli scontri della discarica di Pianura.


In rete è possibile visionare in anteprima,oltre al trailer, i primi sei minuti del film e già l’opinione pubblica si divide in contrari e favorevoli. Certo si sta facendo una discreta pubblicità su questo film e l’unica cosa da fare per valutarlo sarà solo quello di recarsi al cinema.

In una intervista del 23 gennaio realizzata dalla redazione di Repubblica, Pierfrancesco Favino afferma che il film ACAB(che è tratto dall’omonimo libro di Carlo Bonini) racconta un Paese senza legalità; ed evidenzia che il marcio c’è ovunque, non bisogna solo considerare l’etichettature che vengono date ai vari movimenti, ma il marcio si trova anche all’interno delle forze dell’ordine.
Ovviamente il film è una rappresentazione soggettiva della realtà, perché per capire certi fenomeni, bisogna viverli nella vita reale.

SCHEDA DEL FILM
USCITA FILM : 27 GENNAIO 2012
REGIA : STEFANO SOLLIMA
SCENEGGIATURA : DANELE CESARANO, BARBARAPETRONIO, LEONARDO VALENTI
ATTORI : PIERFRANCESCO FAVINO, MARCO GIALLINI, FILIPPO NIGRO, DOMENICO DIELE, ANDREA SARTORETTI, ROBERTA SPAGNUOLO, EUGENIO MASTRANDEREA, ERADIS JOSENDE OBERTO
PRODUZIONE : CATTLEYA IN COLLABORAZIONE CON RAI CINEMA
DISTRIBUZIONE : 01 DISTRIBUTION
PAESE : ITALIA 2012
GENERE : DRAMMATICO
DURATA : 112 MINUTI

Articolo scritto da curcilla - Vota questo autore su Facebook:
curcilla, autore dell'articolo Acab (all Cops Are Bastards) - Il Film
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione