Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Addio A Mario Monicelli, Ultimo Grande Regista Della Commedia Italiana


29 novembre 2010 ore 23:17   di michelina90  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 468 persone  -  Visualizzazioni: 900

La notizia, battuta da poco dalle agenzie di stampa e data in diretta durante la trasmissione di rai 3 "Vieni via con me" condotta da Fabio Fazio e Roberto Saviano, ha fatto il giro di tutta la rete in pochi minuti, provocando profonda commozione, soprattutto nei suoi collaboratori.

Mario Monicelli è morto suicida, gettandosi dal quinto piano del reparto di urologia dell'ospedale San Giovanni di Roma. Il regista era da tempo malato di tumore alla prostata e, come suo padre Tomaso ,regista e giornalista suicidatosi nel 1946, ha deciso di porre fine alla sua vita in maniera volontaria.


Il regista, da quando il Governo Berlusconi aveva annunciato i tagli alla cultura, si era schierato in prima fila contro le decisioni del governo ma contemporaneamente aveva deciso di non produrre più film. La sua carriera, costellata di successi, gli aveva regalato 2 nomination al premio Oscar e il Leone d'oro di Venezia per la pellicola "La grande guerra".

Addio A Mario Monicelli, Ultimo Grande Regista Della Commedia Italiana

Addio A Mario Monicelli, Ultimo Grande Regista Della Commedia Italiana

L'esordio registico ufficiale avviene in coppia con Steno, con una serie di film che i due registi realizzano su misura per Totò, tra i quali spicca il celebre Guardie e ladri (1951).

Dal 1953 inizia a lavorare da solo, continuando la feconda attività di sceneggiatore, che lo porta a contatto con molti altri famosi cineasti dell'epoca. Monicelli ha firmato alcuni capolavori del dopoguerra italiano, contribuendo ad uno dei periodi più floridi del cinema del nostro paese, entrando di diritto nella storia.

Nella sua lunga carriera ha collaborato con tutti i più importanti attori italiani: Alberto Sordi, Totò, Aldo Fabrizi, Vittorio De Sica, Sophia Loren, Amedeo Nazzari, Marcello Mastroianni, Vittorio Gassman, Ugo Tognazzi, Adolfo Celi, Walter Chiari, Elsa Martinelli, Anna Magnani, Nino Manfredi, Paolo Villaggio, Monica Vitti, Enrico Montesano, Gigi Proietti, Gastone Moschin, Giancarlo Giannini, Philippe Noiret, Giuliano Gemma, Stefania Sandrelli, Ornella Muti, Ivo Garrani e Gian Maria Volonté.

I soliti ignoti del 1958 vanta un cast eccezionale, composto da Vittorio Gassman, Marcello Mastroianni, Totò e Claudia Cardinale, ed è considerato quasi unanimemente il primo vero film del florido filone della commedia all'italiana. Ma la pellicola che lo fece diventare celebre in tutto il mondo è stata "La grande guerra", un capolavoro del cinema italiano del dopoguerra grazie alle magnifiche interpretazioni di Alberto Sordi e Vittorio Gassman.

Articolo scritto da michelina90 - Vota questo autore su Facebook:
michelina90, autore dell'articolo Addio A Mario Monicelli, Ultimo Grande Regista Della Commedia Italiana
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione