Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

I Baustelle, Storia Di Un Successo


31 marzo 2011 ore 20:40   di JohnnyS  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 439 persone  -  Visualizzazioni: 1011

I Baustelle sono uno dei maggiori gruppi indie del panorama italiano che da 10 anni a questa parte si sono fatti conoscere con brani dai contenuti forti e un seguito di fan che album dopo album è cresciuto.
La voce di Rachele Balestreghi,il genio e il talento puro di Francesco Bianconi con le chitarre di Claudio Brasini hanno creato quell'amalgama eccezionale nel gruppo, nato nel 1996,ha conquistato da subito gli addetti ai lavori.

Il loro primo lavoro è stato "Sussidiario illustrato della giovinezza" che è per molti fan i loro album più riuscito.Uscito nel 2000, contiene diversi brani che trattano problemi legati all'adolescenza e non solo:canzoni come "Gomma" che parla del rapporto fra un ragazzo e una ragazza, "La canzone del riformatorio", che parla di un ragazzo rinchiuso in un istituto perchè ha violentato la ragazza.
Questo album ha permesso al gruppo di vincere il Premio"Fuori dal mucchio" come miglior debutto indipendente, nonostante fossero state stampate poche copie dell'album.


I lavori successivi portano i Baustelle a farsi via via conoscere al pubblico italiano.Se in tutta la carriera hanno pybblicato 6 album, il successo arriva con il terzo album,del 2005,"La malavita", da cui è estratto il singolo "La guerra è finita", brano che parla del suicidio di una ragazza ha suscitato diverse polemiche che però hanno giovato al gruppo.

I Baustelle, Storia Di Un Successo

Esce nel 2008 "Amen" che ha come brani principali, il singolo di lancio "Charlie fa surf","Baudelaire" e il bellissimo brano "Alfredo", che è dedicato ad Alfredo Rampi, il bambino di 6 anni, morto nel 1981 caduto in pozzo nel Vermicino che ha rappresentato un tragico fatto di cronaca che ha colpito e commosso milioni di persone in tutto il Paese, che in questo brano i Baustelle criticano i mass media rei di aver approfittato della vita di questo bambino.

Nel 2009 esce come "Giulia non esce la sera" colonna sonora dell'omonimo film che contiene i brani del film, e poi nel 2010 arriva il lavoro"I mistici dell'oriente" che rappresenta il disco della maturità del gruppo.Brani come "Gli spietati", "Le rane", e la commovente "Il sottoscritto" hanno fatto consentito al gruppo di fare un notevole salto di qualità. Alla fine del 2010 è uscito, per la gioia dei fan, la ristampa del primo album,"Sussidiario illustrato della giovinezza".

I Baustelle, Storia Di Un Successo

In attesa del prossimo album,adesso non possiamo che consolarci riascoltando i precedenti lavori che sono delle assolute perle che continuano e continueranno ad emozionare ad ogni loro ascolto.

Articolo scritto da JohnnyS - Vota questo autore su Facebook:
JohnnyS, autore dell'articolo I Baustelle, Storia Di Un Successo
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione