Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Cloud Atlas: Un Film Per Riflettere Senza Smettere Di Sognare


12 gennaio 2013 ore 12:32   di robertolapaglia  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 522 persone  -  Visualizzazioni: 786

Un totale di sei storie, sei scenari diversi, ognuno dei quali, arrivato ad un certo punto, si interrompe per lasciare spazio ad una nuova vicenda. In questo modo, con estrema sintesi, si potrebbe raccontare Cloud Atlas, il nuovo film del duo Wachowsky, già noto per la fortunata trilogia di Matrix.

Il tutto prende spunto dal romanzo omonimo di David Mitchell, già autore di molte altre opere ma che deve la propria notorietà proprio a questo titolo.
Quello che a prima vista potrebbe apparire come un vecchio espediente narrativo, in realtà si rivela ben presto un fantastico contenitore di idee, suggerimenti e profonde riflessioni, che pur nascendo da concetti non sempre facili, riescono a farsi seguire e conquistano lo spettatore grazie anche all’ottimo dosaggio e all’ottima fattura degli effetti speciali.


Nel romanzo di Mitchell, ogni storia si svolge in un periodo diverso, a partire dal 1850 e proseguendo nel futuro; ogni storia è scritta con lo stile proprio dell’epoca, ma quelle che sembrano vicende solitarie ben presto si collegheranno, ognuna riprenderà il filo di quella che sembrava essersi interrotta senza alcun motivo plausibile, fino a quando, alla fine, la prima storia rappresenterà anche la conclusione del romanzo.

Le storie sono differenti tra loro, così come i personaggi e le loro motivazioni, questo però non deve far pensare che non esista un amalgama di fondo, una idea ben precisa, un concetto unico che travalica la vita e le azioni dei personaggi per portarci a comprendere una verità universale.
In questo senso, l’avvocato americano che lotta contro la schiavitù, la triste vicenda del compositore omosessuale, oppure il giornalista coinvolto nelle spire di un complotto, risultano essere protagonisti di un progetto molto più alto di loro.
Cloud Atlas è in realtà un immenso scenario nel quale si muovono vari personaggi coinvolti nel tema unico della ciclicità, legati tra loro dal simbolismo della discesa e della successiva ascesa.

Altro particolare interessante da menzionare, e che di certo non sfuggirà allo spettatore, è la presenza di una voglia a forma di cometa, un simbolo che diventa alla fine il filo conduttore di ogni personaggio; non si tratta infatti di vite differenti tra loro, ogni personaggio è la reincarnazione dell’altro e ogni sua azione è il risultato di quanto già avvenuto, delle scelte fatte, delle decisioni prese nei momenti critici di ogni vicenda.

Cloud Atlas non è soltanto la narrazione delle vicende di ogni singolo protagonista, ma anche lo specchio e il riflesso del suo avatar, l’esteriorizzazione del parallelismo che domina il destino e le vicende di ogni persona su questa terra.
Un progetto ambizioso, un film che a volte rischia di perdersi nel seguire una dimensione così universale, ma d’altra parte chi non proverebbe un grande senso di vertigine nel confrontarsi con l’immenso e inesplicabile mistero della vita?

Articolo scritto da robertolapaglia - Vota questo autore su Facebook:
robertolapaglia, autore dell'articolo Cloud Atlas: Un Film Per Riflettere Senza Smettere Di Sognare
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione