Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Colorado Diventa "piccante". Le Foto


20 settembre 2010 ore 10:54   di mamor1976  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 1446 persone  -  Visualizzazioni: 2962

Le Pupe approdano a Colorado e fanno alzare la temperatura della trasmissione comica di Italia 1. Durante "La pupa e il secchione" non si sono assolutamente risparmiate: stacchetti provocanti abiti (?) succinti, frasi allusive e spogliarelli espliciti
hanno fatto alzare la febbre ai loro compagni di reality.

A Colorado hanno, se possibile, alzato ancora il livello di esibizione della loro sensualità, trasformando la trasmissione da comica a forse esageratamente sopra le righe per la prima serata della domenica.


La squadra di comici capitanata da Nicola Savino si sforza e ce la mette tutta per strappare sorrisi ai telespettatori; in scena poi però arrivano prepotentemente le strabordanti curve di Francesca Cipriani e Elena Morali, la carica sexy di Pasqualina Sanna e la bellezza caraibica di Marysthell Garcia, il fascino biondo e moro di Monica Richetti e Ludovica Leoni e tutta l'attenzione (maschile perlomeno) è per loro.

Colorado Diventa  piccante . Le Foto

Davanti a ll'esposizione delle loro (tante) grazie, mostrate con fare sensuale, i sorrisi lasciano il posto a occhi sgranati e bocche (sbavanti) spalancate.

Colorado Diventa  piccante . Le Foto

Anche la padrona di casa Rossella Brescia non si tira certo indietro e, pur cimentandosi con alcune gag più o meno divertenti, non pare voler lasciare il posto di sex-symbol della trasmissione alle colleghe più giovani.

Colorado Diventa  piccante . Le Foto

Tra tanto ben di Dio, il più felice sicuramente risulta Nicola Savino, che continua a ripetersi la stessa domanda "Ho scelto il momento sbagliato per sposarmi, eh?».

Colorado Diventa  piccante . Le Foto

A questo punto nasce anche a noi telespettatori una domanda: se in una trasmissione comica si sente il bisogno di inserire tante scene con elevatissima carica erotica, vuol dire forse che non abbiamo comici che riescano a tenere in pidi una trasmissione o che per fare audience si ricorra sempre e comunque alle belle donne svestite?

Articolo scritto da mamor1976 - Vota questo autore su Facebook:
mamor1976, autore dell'articolo Colorado Diventa
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • ciao
    #1 ciao

ma non rischiate un ban da adsense ai inserire fotografie in questo contesto? vi ricordo che foto di nudo da adsense non sono tollerate. saluti. Un lettore.

Inserito 20 settembre 2010 ore 11:08
 

colorado è un vero e proprio schifo. come il bagaglino più o meno, ragazze nude e "comici" penosi. e come il bagaglino, è destinato a chiudere. una vera e propria vergogna della tv!!!!!!!

Inserito 20 settembre 2010 ore 11:38
 

@ciao: foto di nudo non sono giustamente tollerate ma quelle che compaiono in questo articolo non hanno nulla di volgare, Google non è l'inquisizione...

Inserito 20 settembre 2010 ore 12:09
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione