Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Daniel Johnston - Una Vita Al Di Fuori


29 giugno 2011 ore 00:04   di Dott_T  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 1224 persone  -  Visualizzazioni: 2729

Se tutto fosse perfettamente razionale e gli individui perfettamente raziocinanti, probabilmente ci saremmo persi parte della migliore produzione artistica di questo mondo.
Invece, talune menti eccezionali sono capaci di farsi un giro sul filo teso tra il genio e la follia, dove le vibrazioni sprigionate al loro passaggio disegnano capolavori visionari, Dio benedica questi talentuosi equilibristi, Dio benedica Daniel Dale Johnston musicista per caso, fumettista per passione.

La metafora dell’equilibrista, nello specifico caso di Daniel Johnston, appare particolarmente calzante se si considera che nella sua vita, vissuta per lunghi tratti sull’orlo e per altri sul baratro di un breakdown nervoso, abbandonò la sua famiglia proprio mentre questa pensava fosse giunto il momento di farlo internare, unendosi ad una compagnia di giostrai con cui visse per 9 mesi fino a stabilirsi a Austin in Texas (patria del fumetto undergound) dove conobbe il successo.
Successo su cui nessuno avrebbe scommesso, eppure concretizzatosi, in maniera per altro ugualmente imprevedibile.


Se infatti un diciannovenne qualunque fosse stato dotato di un mangianastri da 59 dollari e un organetto, il massimo che avrebbe potuto farci sarebbe stato rivenderli cercando di recuperare almeno il prezzo d’acquisto, ma Daniel riuscì, con tali rudimentali e per nulla sufficienti mezzi, a registrarci il suo primo lavoro: “Songs of pain” (1981) scaturito dal sentimento d’amore non corrisposto per la sua compagna di banco Laurie, che più tardi sposerà un imprenditore (il che fa molto Beverly Hills 90210 ma sfortunatamente per Daniel, quello fu dannatamente reale).
Tuttavia Laurie non è la sua unica ossessione: i Beatles, i fumetti, Satana, sono le costanti che gli impediranno di calarsi totalmente nella realtà, e lo spingeranno a compiere gesta da psicopatico (come vandalizzare la statua della Libertà con scritte contro il diavolo) o rilasciare dichiarazioni vaneggianti del tipo «I Beatles sono i più grandi, torneranno insieme alla fine del mondo. Loro torneranno presto. Marilyn Monroe tornerà. Sarà una specie di riunione di famiglia».

Daniel Johnston - Una Vita Al Di Fuori

Eppure, benché a causa delle sue crisi maniaco depressive, non sia riuscito a crearsi una vera carriera artistica quest’uomo dalla voce nasale, e dagli occhi sempre lucidi che sembrano guardarti attraverso vanta fan del calibro di Kurt Cobain, Pearl Jam, i Rem, David Bowie, Steven Spielberg, Matt Groening, Beck, e molti altri che insieme nel 2005 gli dedicano anche un disco, tributo alle sue canzoni, Discovered Cover.
Quest’uomo di cui forse non siete riusciti a capire ancora nulla, è stato definito in tanti modi, molti dei quali lusinghieri (ad es. come “il Van Gogh della musica”), ma probabilmente nessuno di questi pare calzante, provando a stare al gioco, nel caso in cui anche noi volessimo cimentarci con una definizione io opterei per la parola outsider, nel senso più letterale del termine, in quanto il disagio che la vita reale gli provoca lo priva di ogni appartenenza, lo rende avulso da ogni contesto e non gli permette di sentirsi a proprio agio in nessun luogo, ma forse un giorno troverà il suo posto, insieme ai personaggi dei suoi disegni, a Marylin Monroe, e ai Beatles alla fine del mondo.
Li dove solo i più grandi sono destinati.

Daniel Johnston - Una Vita Al Di Fuori

Per info più dettagliate sulla discografia e sui disegni di Johnston:

http://www.youtube.com/watch?v=5ucN4DActxA

http://it.wikipedia.org/wiki/Daniel_Johnston

http://xl.repubblica.it/dettaglio/71561

http://concertoperunamico.blogspot.com/2011/04/daniel-johnston-story-of-artist.html

http://www.colomboarte.com/index.php?id=4&no_cache=1&artista[action]=mostre&artista[uid]=113&artista[mostra]=54&artista[submostra]=comunicato&menubasso[level]=artisti_4&lang=default

Articolo scritto da Dott_T - Vota questo autore su Facebook:
Dott_T, autore dell'articolo Daniel Johnston - Una Vita Al Di Fuori
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione