Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Fabri Fibra Scala Le Vette Delle Classifiche Con La Sua Controcultura


21 settembre 2010 ore 11:20   di ambro  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 923 persone  -  Visualizzazioni: 1232

Fabrizio Tarducci, meglio noto col nome d'arte Fabri Fibra, è uno degli artisti più amati del rap italiano. Un ragazzo che non ha avuto la carriera fulminea delle giovani pop star americane. Non è stato sbattuto a 15 anni su un palco dai propri genitori, ne ha avuto la presunzione di rinfacciare a tutti di non essere stato capito. Ha vissuto in Inghilterra facendo l'operaio e poi è tornato in Italia per fare quello che sapeva fare: il rap.

Fabri Fibra, da Turbe Giovanili e Mr Simpatia del 2004, di strada ne ha fatta e Controcultura è il suo sesto album. L'episodio scandalo avvenuto qualche tempo fa con il suo disco web Quorum, in cui una frase su Marco Mengoni di X Factor è stata considerata leggermente omofobica, non ha guastato la festa a Fibra, che si gode le attenzioni che ogni giorno quotidiani nazionali (come ilfattoquotidiano.it o repubblica.it) gli regalano. Proprio una notizia giunta su testate di interesse nazionali danno il nuovo album di Fabri Fibra "Controcultura", uscito il 7 settembre 2010, è stato messo in commercio da ITunes già il 27 luglio il primo singolo: Vip in Trip, di cui è disponibile un video musicale molto emblematico in cui compaiono due attori che interpretano Umberto Bossi e Silvio Berlusconi.


Il vero salto a livello musicale lo fanno le basi di Fabri Fibra, che sono composte da un gruppo affiatato e molto noto di produttori italiani (come ad esempio Crookers, Dj Nais, Fish e Michele Canova), riuscendo anche ad amalgamare bene intuizioni musicali prese in prestito dalle basi americane di Amadeus, Five Dept o JFK. L'album Controcultura, che rappresenta tutto ciò che nel nostro paese è minoranza, da quella culturale a quella etnica, rappresenta uno dei migliori prodotti musicali di Fabri Fibra.

Fabri Fibra Scala Le Vette Delle Classifiche Con La Sua Controcultura

«Prometti che sarai bravo / tu non sei come gli altri», dice una madre al figlio, all’inizio di Controcultura. Un disco che ha un progetto ben preciso, che Fabri Fibra chiarisce in un intervista rilasciata qualche giorno fa su ilfattoquotidiano.it. Secondo l'artista marchigiano, spesso chi compra un disco (soprattutto di musica rap) non lo ascolta mai interamente, considerando il tema generale dell'album. E' proprio questo che consiglia Fabri Fibra (che in Controcultura ha l'onore di avere come featuring Dargen D'Amico e Marracash), il disco va ascoltato e capito in relazione a tutti i brani presenti, senza limitarsi s Vip in Trip.

La vetta della classifica se la merita tutta il nostra Fabri Fibra, non fosse altro per la costanza con cui porta avanti la sua tematica artistica e musica, sempre.

Articolo scritto da ambro - Vota questo autore su Facebook:
ambro, autore dell'articolo Fabri Fibra Scala Le Vette Delle Classifiche Con La Sua Controcultura
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • anonimo
    #1 anonimo

visione soggettiva del cazzo di questo articolo. Fibra è un grande!

Inserito 21 settembre 2010 ore 13:56
 
  • lilly
    #2 lilly

fibra,commerciale come gli altri,opportunista come pochi,omofobo e ignorante come chi lo segue.

Inserito 22 settembre 2010 ore 23:45
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione