Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

X Factor 5: I Voti Della Seconda Puntata


25 novembre 2011 ore 02:09   di davide_m  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 789 persone  -  Visualizzazioni: 1173

Claudio (“Dog days are over”) 6: interpretazione sufficiente, ma niente più. Impeccabile dal punto di vista vocale, ma c’è qualcosa che non convince fino in fondo: forse nella capacità di entrare all’interno del pezzo. Un dubbio che solo una canzone in italiano potrà spazzare via.
Jessica (“Messaggio”) 6.5: dopo la Mannoia, un’altra grande interprete della musica italiana come Alice finisce tra le corde vocali di Jessica. Messaggio è una canzone da cantare con rabbia: impresa riuscita, anche se la prestazione dal punto di vista strettamente vocale non è parsa straordinaria. E' la mina vagante, ma non dà l'impressione di poter crescere particolarmente.
Davide (“Jealous Guy”) 5.5: dopo gli eccessi di My Way, Davide si rende protagonista di una buona performance dal punto di vista vocale. Ordinata e pulita, ma forse fin troppo scolastica. La sensazione è che non sentisse particolarmente il brano.
Le 5 (“Single ladies”) 6: difficilmente capiterà loro di cantare ancora un pezzo simile in carriera. Ma ci provano con coraggio, e vengono discretamente premiate: le loro voci poco si prestano a Beyoncè ma l’esperimento mette in mostra la duttilità delle ragazze. Che avevano dimostrato di meritarsi di rimanere in gara. Ma è finita diversamente.

Francesca (“La guerra è finita”) 5.5: a a a cercasi repertorio per Francy. La ballata di Bianconi è sembrata adatta alla giovanissima cantante veneta quanto un colpo di tacco è nelle corde di Rino Gattuso. La ragazza si è impegnata ma ha rischiato di affondare, neppure aiutata da un arrangiamento che ha trasformato il pezzo (già di per sé non indimenticabile) in una filastrocca.
Vincenzo (“Ritornerai”) 6.5: è la serata degli esperimenti, ed il cantautorale Vincenzo non si sottrae. Peccato che si tratta di un semplice bis: una settimana dopo Azzurro ecco un’altra canzone demodé rammodernata. Ma se l’eterno brano di Paolo Conte ben si prestava alla novità, Ritornerai in versione recitata è risultata gradevole ma poco credibile, per dirla con Elio. Il ragazzo ha doti evidenti: sarà il caso di fargliele tirare fuori.
I Moderni (“I gotta feeling”) 5.5: d’accordo la scarica di energia, ma occorre rivedere qualcosa. L’arrangiamento rivedibile del cult dei Black Eyed non li aiuta perché produce un miscuglio di voci quasi inespresso ed indefinibile. Si intravedono qualità che però richiedono un brano normale per potersi sprigionare.


Antonella (“Morirò d'amore”) 7: siamo quasi ad una prova. Secondo indizio che la stoffa c’è, eccome: Morirò d’amore è stata l’ultima eredità lasciata da Giuni Russo ed Antonella si è calata perfettamente nel pezzo, pur riarrangiato quasi in versione techno. Sorretta da una pulizia vocale quasi unica nel panorama di X Factor 5 la ragazza siculo-emiliana ha si è mostrata adatta anche al repertorio italiano. Da rivedere il look: conta anche quello.
Valerio (“Don't let me be misunderstood”) 6.5: ha rischiato grosso ma alla fine si è salvato. Qualcosa di meglio rispetto alla prima puntata si è visto, ma c’è ancora la sensazione che il pezzo non sia adatto alle sue possibilità. Che, peraltro, sono ancora inespresse: l’intonazione c’è, ma la sensazione è che una canzone in italiano potrebbe presentare sorprese. Gradite o no?

X Factor 5: I Voti Della Seconda Puntata

Cafè Margot (“It's oh so quiet”) 6.5: canzone immoortale, e veramente difficile, che sembrava adattarsi bene alle possibilità espressive delle due. Le ragazze tarantine ci provano, ma il confronto era davvero impari: assegnarlo loro non è stato certo un favore perché più che un’interpretazione è stata una recita, che ha spostato l’attenzione più su di loro che sull’interpretazione.
Nicole (“La differenza tra me e te”) 7.5: strappa-applausi, impeccabile. In una parola: chi può toglierle la vittoria? Sette giorni dopo aver rotto il ghiaccio con una canzone molto adatta alle sue capacità, Nicole colpisce in pieno anche con il nuovissimo pezzo made in Ferro. Intonazione perfetta, capacità di calarsi nella canzone stupefacente. Eccede forse nell’uso della voce, lasciandosi andare a qualche virtuosismo non richiesto dal pezzo e sostanzialmente non necessario per conquistare il pubblico. Ma una voce così, a 17 anni, si è sentita poche volte.

Articolo scritto da davide_m - Vota questo autore su Facebook:
davide_m, autore dell'articolo X Factor 5: I Voti Della Seconda Puntata
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • totto
    #1 totto

...a me sinceramente Nicol non dice niente....voce uguale alla massa di cantanti ascoltate...personalita zero....margini di crescita 10!!!!...l'unico....ma sinceramente tra lei o jessica preferisco aquistare un brano di quest'ultima!!"!

Inserito 28 novembre 2011 ore 15:03
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione