Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Farley Granger, L'ultimo Saluto All'icona Di Alfred Hitchcock E Luchino Visconti


9 aprile 2011 ore 22:30   di nicovale  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 338 persone  -  Visualizzazioni: 582

Non era una star di prima grandezza ma Farley Granger, apprezzato attore statunitense scomparso una decina di giorni fa a 85 anni, negli anni Quaranta e Cinquanta si ritagliò momenti di gloria e di notorietà grazie soprattutto a tre interpretazioni di grande rilievo per due maestri assoluti della storia del cinema come Alfred Hitchcock e Luchino Visconti. "Nodo alla gola" (1948) e "Delitto per delitto - L'altro uomo" (1951) del geniale regista britannico e il capolavoro "Senso" (1954) del grande regista italiano lo lanciarono nel firmamento della cinematografia mondiale con grandi consensi da parte del pubblico e della critica internazionale.

"Nodo alla gola", uno dei grandi capolavori di Hitchcock, fu il primo film di Granger di successo dopo alcune pellicole anonime. L'attore statunitense, allora ventitreenne, vestiva i panni di uno dei due giovani (l'altro era John Dall) che, solo per dimostrare a se stessi di essere in grado di farla franca, uccidono senza uno scopo un loro compagno di studi. Dovranno, invece, fare i conti con un loro ex professore (il grande James Stewart) che in un crescendo di tensione e di ansia scoprirà il loro terribile misfatto. Granger fu autore di una interpretazione maiuscola calcando la mano sulle insicurezze e sulle paure del giovane protagonista in evidente difficoltà di fronte ai sospetti sempre più incalzanti di James Stewart.


Seguirono altri film accolti in maniera positiva dal pubblico (tra cui "Disperazione", "La donna del bandito" e "La porta dell'inferno") ma per tornare al successo l'attore statunitense dovette aspettare tre anni e un nuovo ruolo di grande intensità nuovamente con Hitchcock nel geniale "Delitto per delitto - L'altro uomo", un giallo teso e coinvolgente in cui Granger interpreta il ruolo di un tennista di successo che accetta la proposta scandalosa da parte di uno psicopatico (Robert Walker) di scambiarsi i delitti: Walker uccide la moglie di Granger in cambio dell'uccisione da parte di quest'ultimo del padre dello stesso Walker. E' considerato uno dei capolavori di Hitchcock e ebbe grandi consensi di pubblico e di critica. Fu particolarmente apprezzata l'interpretazione di un Granger che fino all'ultimo è combattuto dall'accettare o meno la proposta indecente.

Reduce dai successo de "L'altro uomo" Granger venne chiamato dal maestro italiano Luchino Visconti per recitare in "Senso" la parte di un ambiguo tenente austriaco che fa innamorare una nobildonna veneziana (Alida Valli) ai tempi del Risorgimento, sfruttandola dal punto di vista economico e sbarazzandosene dopo averla illusa. Non se la caverà e pagherà con la vita il suo tradimento. Altra grande interpretazione di Granger che da allora non riuscirà più a rinverdire i fasti di un passato glorioso collezionando una serie di film poco incisivi (se si esclude l'apprezzato "L'altalena di velluto rosso") e dedicandosi in maniera più assidua al teatro dove ottenne un certo successo soprattutto negli anni Settanta.

Articolo scritto da nicovale - Vota questo autore su Facebook:
nicovale, autore dell'articolo Farley Granger, L'ultimo Saluto All'icona Di Alfred Hitchcock E Luchino Visconti
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione