Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Festival Internazionale Del Film Di Roma: Debutto Fra Le Proteste


29 ottobre 2010 ore 16:21   di Martha  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 351 persone  -  Visualizzazioni: 618

Debutto concitato ieri al Festival Internazionale del Film di Roma. Doveva essere la serata del primo film in concorso: Last Night, della regista iraniano-americana Massi Tadjedin, con Eva Mendes e Keira Knightley. Invece il red carpet è stato invaso da uno stuolo di registi, attori, produttori, operatori del cinema italiano, aderenti al movimento "Tutti a casa", che hanno voluto dare voce al loro malcontento per i tagli alla cultura stabiliti dalla Legge Finanziaria.

1500 persone per la Questura, 3000 per gli organizzatori che hanno calcato la passerella del Festival, con l'intento di impedire il corretto svolgimento della manifestazione. Fra queste, tanti volti noti del nostro cinema: Kim Rossi Stuart, Paolo Virzì e Micaela Ramazzotti, Carlo Verdone, Ettore Scola, Marco Risi, Neri Marcorè, Cristina e Francesca Comencini, Marco Bellocchio, Isabella Ferrari e altri ancora.


I manifestanti hanno , inaspettatamente, ricevuto la solidarietà del pubblico presente e anche quella della regista Massi Tadjedin che ha rinunciato al red carpet in segno di rispetto e sostegno alla protesta dei colleghi italiani. Alla fine, il presidente della Giuria del Festival, Sergio Castellitto, ha letto un comunicato ufficiale del movimento per spiegare i motivi della protesta, esprimendo, a sua volta, la propria solidarietà. In esso si legge, fra l'altro: " Noi non pretendiamo elemosine, ma investimenti pubblici. Non siamo una categoria di parassiti e assistiti, come vorrebbe far credere il Governo, ma parte decisiva di un'industria che coinvolge più di 250.000 persone".

Protesta composta e civile, che ha impedito soltanto la passerella ai vip stranieri, consentendo il regolare svolgimento delle proiezioni e che, in ultimo, si è trasformata in un silenzioso sit-in che lascia spazio alla riflessione.

La risposta del governo alla protesta non si è fatta attendere. In serata, il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali, Sandro Bondi ha definito la protesta "faziosa e senza fondamento".

Articolo scritto da Martha - Vota questo autore su Facebook:
Martha, autore dell'articolo Festival Internazionale Del Film Di Roma: Debutto Fra Le Proteste
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione