Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Gli Zombi Tedeschi Di Locarno (e Quelli Scollacciati) - Trailer


9 agosto 2010 ore 14:45   di CristianaStaccia  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 411 persone  -  Visualizzazioni: 756

Sono cominciate da qualche giorno le proiezioni al 63° Festival del Film di Locarno e non si fa che parlare di morti viventi, i sempreverdi zombi, protagonisti ormai di innumerevoli avventure cinematografiche di culto. Le mostruose creature dalla funzionalità cerebrale ridotta all'osso si confermano tra le più amate di tutti i nostri incubi e non potevano certo mancare alla kermesse svizzera.

Due i film di zombi presenti al festival.
Il primo, quello che ha fatto sicuramente più discutere è LA.Zombie, ovvero zombie a Los Angeles, il porno-horror presentato al Concorso Internazionale da Bruce LaBruce. Un 'vietato ai minori' d'autore, LA.Zombie racconta le imprese di uno zombi alieno capace di resuscitare i cadaveri che incontra a suon di atti sessuali. Seguono passione e divertimento.


Ma la pellicola che da Locarno cattura il nostro interesse da appassionati di personaggi dall'aspetto raffermo è Rammbock, uno zombie movie da manuale che è stato realizzato per la televisione tedesca. Il protagonista, Michael, torna a Berlino per riavvicinarsi all'ex fidanzata e trova la città assediata da orde di esseri rozzi, putridi e famelici. Il film, presentato in Piazza Grande, è già stato paragonato a 28 Giorni Dopo e Rec.

Il regista Marvin Kren sta raccogliendo critiche positive sia per quanto riguarda l'efficacia dell'elemento horror, con effetti e tensione che funzionano nonostante la scioltezza della produzione, sia per la trama che crea un'atmosfera di umanità e emozione da love story ma priva di sentimentalismo stantìo. Apprezati anche regia e ritmo.
Michael ritroverà la sua Gaby e Harper, l'idraulico che Michael incontra al suo ritorno a Berlino, troverà l'amore. Chi si salverà? Nel finale Kren ci sorprende con un esito che ci fa riflettere sulle ragioni del cuore, unendo emozione a paura e dotando il film di quel tocco di originalità che lo distingue dalle migliaia di produzioni horror in circolazione.

Verrà premiata la sfida sensibile di Marvin Kren? Ho la sensazione che Rammbock potrebbe piacere a molti, e forse non solo ai cultori del genere.

Articolo scritto da CristianaStaccia - Vota questo autore su Facebook:
CristianaStaccia, autore dell'articolo Gli Zombi Tedeschi Di Locarno (e Quelli Scollacciati) - Trailer
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione