Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Il Caso Tricarico: L' Ombra Della Censura Su Sanremo


18 gennaio 2011 ore 10:18   di Ireth  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 361 persone  -  Visualizzazioni: 633

Nella puntata di domenica scorsa di "Domenica In - L'Arena", condotta da Massimo Giletti, è stato sollevato un sospetto di censura, o forse, addirittura di autocensura, inerente il prossimo Festival di Sanremo, che andrà in onda su Rai Uno a partire dal 15 febbraio prossimo. C'è infatti il sospetto che il testo della canzone "Tre colori", che verrà presentata da Tricarico all'interno della manifestazione canora, sia stato cambiato per non indispettire la Lega.

Il conduttore Massimo Giletti ha detto: «La canzone si chiamava "La nebbia" e il testo recitava "quelli nella nebbia hanno la bandiera verde", parole tipicamente legate alla Padania, mentre nel testo finale c'è anche questa frase "quelli nei confini hanno la bandiera rossa, quelli sul monte hanno la bandiera bianca"». La versione che verrà presentata in gara narra di un padre che gioca insieme al figlio con i soldatini, i quali sono divisi in tre posizioni, ognuna delle quali con un colore (bianco, rosso e verde) che alla fine si riuniscono. Tuttavia questa versione non corrisponderebbe alla stesura originaria pensata dall'autore del testo Fausto Mesolella, chitarrista del gruppo Avion Travel.


Tricarico, intervistato durante la trasmissione ha dichiarato: «il verde è uno dei colori della bandiera italiana, noi abbiamo anche il bianco e rosso: meglio tre che uno», tuttavia lo stesso autore del testo, Mesolella, ha ammesso esserci stato un confronto con la casa editrice Sugar di Caterina Caselli, in occasione della presentazione del brano al Festival, ma assicura di non aver ricevuto alcuna pressione a riguardo. Le modifiche apportate al brano "Tre colori", conferma anche la Caselli, sono state esclusivamente di carattere artistico, dato che, a prima lettura, il brano avrebbe potuto suscitare polemiche.

Il caso Tricarico, però, ha fatto rifiorire perplessità sul meccanismo di selezione dei cantanti in gara al Festival. Gli artisti, infatti, partecipano su invito della direzione artistica che valuta solo i demo dei brani e, qualora sorgessero dubbi o perplessità in merito, nessuno vieta loro di mettervi mano. Proprio per questo non sarebbe da escludere un intervento diretto proprio di Rai Uno e del Festival, al fine di non turbare gli attuali equilibri politici, già precari.

Articolo scritto da Ireth - Vota questo autore su Facebook:
Ireth, autore dell'articolo Il Caso Tricarico: L' Ombra Della Censura Su Sanremo
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione