Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

'il Grande Gatsby': Tra Boom Di Incassi E Qualche Critica


24 maggio 2013 ore 18:36   di Jella  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 312 persone  -  Visualizzazioni: 513

Uscito nelle sale italiane lo scorso 16 maggio,"Il grande Gatsby" sembra già aver trionfato al box office nostrano battendo la pellicola di Shane Black "Iron man 3"con Robert Downey Jr.e Gwyneth Paltrow,precedentemente "regina" degli incassi . A spodestare dal podio il famigerato super-eroe ,nato dalla penna dei ben noti Stan Lee e Larry Lieber,è stavolta Leonardo di Caprio,oppure,come meglio si potrebbe dire, Jay Gatsby, gentiluomo miliardario e al tempo stesso affascinante.

Boom di incassi quindi per il film diretto da Baz Luhrmann,tratto dall’omonimo romanzo di F.Scott Fitzgerald e che ha aperto il 66° Festival di Cannes,non con poche critiche. Pare infatti che la pellicola,che ha riportato in scena la New York degli anni ruggenti,si sia scontrata con un pubblico un po’ "arido" di applausi. Quei pochi,commenta qualcuno,sono stati addirittura accompagnati da qualche sgradito fischio.


Ebbene si. Pare proprio che la musica jazz e le scenografie anni venti non abbiano convinto poi proprio tutti. Anche se del resto gli ottimi riscontri ottenuti dal film al botteghino,hanno mostrato ancora una volta un Di Caprio che supera se stesso,che si riconferma certezza del mondo del cinema,facendosi apprezzare come sempre dal grande pubblico per l’ interpretazione dell’enigmatico Jay.

'il Grande Gatsby': Tra Boom Di Incassi E Qualche Critica

Il film riporta in scena la storia di un aspirante scrittore,Nick Carraway,arrivato a New York nel 1922 alla ricerca del sogno americano,e per caso ritrovatosi ad essere vicino di casa di un miliardario a cui piace organizzare feste ,Gatsby appunto. Quest’ultimo,innamorato di una sua cugina,Daisy,è divenuto miliardario proprio per poter far entrare quest’ultima nella sua vita. Dopo un passato da gangster,Gatsby trascinerà Carraway in un mondo fatto di lusso,soldi e feste memorabili. E’ un po’ la storia del self made man-l’uomo che si è fatto da solo-che deve il suo successo solo alla sua determinazione e al suo sacrificio.

La pellicola,dal finale tragico,è tra l’altro la terza trasposizione cinematografica del romanzo dello scrittore australiano,dopo la versione muta del 1926 e la seconda del 1949.
Al di là quindi del "gelo" mostrato dal pubblico alla prima del film di Cannes,pare comunque che il cast stellare messo insieme da Luhrmann non abbia deluso gli amanti del genere,riportando sul grande schermo uno dei più importanti romanzi della letteratura moderna.

Articolo scritto da Jella - Vota questo autore su Facebook:
Jella, autore dell'articolo 'il Grande Gatsby': Tra Boom Di Incassi E Qualche Critica
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione