Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Il Grande Successo Benvenuti Al Sud


13 ottobre 2010 ore 15:29   di lorenzo91  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 1500 persone  -  Visualizzazioni: 2118

Un film che ha riempito le multisale si parla di “Benvenuti a Sud” con Claudio Bisio, Alessandro Siani, Angela Finocchiaro e Valentina Lodovini tra i suoi attori principali. Un cast di tutto rispetto era già una garanzia per il successo ma il risultato è stato strabiliante e non sorprende perché la storia è divertente, piacevole e con non pochi risvolti ironici.

Alberto (Claudio Bisio) si finge invalido per poter lavorare come direttore postale a Milano ma i suoi spassosi escamotages vengono scoperti e con gran stupore e dispiacere accoglie la notizie del trasferimento in un paesino della Campania, Castellabate. Costretto a lasciare la moglie Silvia (Angela Finocchiaro) e il figlio, Alberto parte alla volta del Sud dove ben presto si accorgerà di quanto sono infondati i pregiudizi verso i meridionali.


Egli, infatti, trova grande ospitalità e in seguito stringe una forte amicizia con il postino Michele (Alessandro Siani). Il freddo milanese si trasforma e viene a contatto con le tradizioni meridionali. La commedia uscita il primo ottobre ha registrato un enorme successo.

La regia di Luca Miniero e la sceneggiatura di Massimo Gaudioso garantiscono 101 minuti di grande simpatia e una storia piacevole da guardare e perché no, anche da riguardare. Non mancano le riflessioni sugli stereotipi e i pregiudizi che spesso esistono e che condizionano almeno a primo acchito i rapporti sociali tra meridionali e settentrionali. Contrasti che poi vengono risolti brillantemente perché “chi viene al Sud piange due volte quando viene e quando parte”.

Articolo scritto da lorenzo91 - Vota questo autore su Facebook:
lorenzo91, autore dell'articolo Il Grande Successo Benvenuti Al Sud
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione