Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Il Pensiero Dei Trentenni Di Oggi Sui Cartoni Di Oggi


2 novembre 2016 ore 12:20   di SmartGuy89  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 350 persone  -  Visualizzazioni: 396

"Ah! I cartoni di oggi fanno tutti schifo. Hai miei tempi..." oppure "Poveri bambini! Noi avevamo i Bicker Mice, loro Peppa Pig!" Queste sono frasi che chiunque può trovare a quando si legge i commenti su video o articoli riguardanti i cartoni animati.

A scrivere questo genere di frasi sono soprattutto coloro che sono stati bambini fra gli anni '80 e gli anni '90 (quindi quasi trentenni se non quasi), spinti dalla nostalgia per i bei tempi dell'infanzia. Che si tratti di anime nipponici o cartoon americani, che siano serie totalmente inedite, reboot o anche nuove stagioni di vecchie glorie, che abbiano un target specifico sotto i 6 anni o sopra i 10 non importa: vecchio è sempre meglio, ed i poveri bambini di oggi crescono solo con "cartoni stupidi ed infantili", non paragonabili a vecchie glorie come Dragon Ball, Bugs Bunny, Sailor Moon, Leone il cane fifone, L'incantevole Creamy ecc...


Si tratta però di giudizi superficiali, che si basano quasi esclusivamente sul fenomeno di Peppa Pig (ormai tramontato da almeno un anno), creato proprio per essere un cartone semplice e con particolare tipo di disegno dei personaggi. I cartoni sono cambiati, così com'è cambiato il loro pubblico, i loro autori (spesso cresciuti o che hanno lavorato proprio ai cartoni rimpiati) la loro programmazione (un tempo c'era BimBumBam ora i canali specializzati)

E proprio il desing è uno degli elementi che distingue più le produzioni dell'ultimo decennio da quelle precedenti. Molti degli attuali cartoni possiedono un disegno più infantile e minimale, rispetto a quello usato negli anni '90 e 2000. Un tratto che per certi versi viene a cozzare con la profondità delle storie narrate negli episodi.

Non si può negare che molte serie animate andate in onda fra la fine degli anni '80 e i primi anni 2000 abbiano riscosso un buon successo di pubblico e di critica, come la serie animata di Batman del 1992 di Bruce Timm e Paul Dini, (considerata da IGN come la miglior serie animata tratta da un fumetto), ma ciò fu grazie ad una trama che permetteva a grandi e piccoli di appassionarsi alla serie. Coloro che spesso gudicano gli attuali cartoni e li dichiarano "Schifo" sulla base del disegno, è perchè sono affezionati ad un diverso desing: quello accattivante e "tamarro" di cartoni come I Bicker Mice e gli Street Sharks, creati con molta più superficialità di trama rispetto ad alcuni cartoni odierni. (la serie Steven Universe di Cartoon Network riesce a congiungere un disegno semplice e fiabesco, con tematiche molto più complesse che vent'anni fa sarebbe stato molto più difficile trattare in un programma per bambini).

Quindi i cartoni di oggi sono tutti belli?

No, ma nemmeno quelli di ieri lo erano, o meglio alcuni lo erano solo estiticamente, ma riguardandoli oggi con altra sensibilità si trova impossibile capire perché alcune serie d'azione come Action Man o gli Street Sharks potessero appassionarci tanto, risultando più trash di quanto ci si ricordasse.

Ci sono state evoluzioni ed involuzioni in questi 20 anni, certo, ma anche molti esperimenti interessanti, volti a dimostrare che ci sono infiniti modo di raccontare delle belle storie, certo l'attuale programmazione sui canali tematici lascia poco spazio alla conoscenza di vecchie glorie che fino a 10 anni fa potevano essere considerate evergreen.

Articolo scritto da SmartGuy89 - Vota questo autore su Facebook:
SmartGuy89, autore dell'articolo Il Pensiero Dei Trentenni Di Oggi Sui Cartoni Di Oggi
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:
Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione