Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Il Primo Disco Di Shade: Clownstrofobia


19 gennaio 2016 ore 23:50   di giupio  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 333 persone  -  Visualizzazioni: 509

Ben ritrovati cari lettori, come avrete potuto notare dal titolo oggi recensirò per voi il primo album del rapper Shade, giovane promessa del rap italiano. Il giovane si è fatto un enorme pubblico durante la sua ascesa. Farò una breve analisi della tracklist ma iniziamo dicendo che l'album, Clownstrofobia, è uscito il 15 gennaio e sappiate che il disco merita.

01 DIisco d'horror
chi segue il rapper su facebook e su youtube sa che il mercoledì è lo Shaday, infatti ogni mercoledì viene postato un video mentre reppa, il singolo di apertura è perciò lo Shaday in cui presenta il disco "DISCO D'HORROR". Shade qui mostra ai suoi fan ciò di cui è realmente capace. Possiamo dire che il disco si apre bene


02 Seventeen idol
Partiamo dicendo che prima della canzone possiamo sentire la voce di Pino Insegno. La canzone sta a dimostrare quant sfortuna abbia Shade nell'innamorarsi di una ragazza che tutto sembrava tranne che diciassettenne... quindi una minorenne...

03 Fine settimana
La delusione d'amore si sente molto in questo brano. La canzone gira intorno alla frase "bevo per avere il coraggio di contattarti". Shade qui è a cuore aperto e si mostra per chi è

04 Se i Rapper fossero noi
Fetaruing con l'amico Fred de Palma (altro bravo rapper). I due rispondono alle critiche delle persone che non li reputano veri Rapper. Con ironia e con rime azzeccate, misto a una base ottima, il brano lo amerete dopo pochi ascolti. Questo brano, inoltre, ha anticpato il disco. Il titolo è dato dalla serie di Shaday che ha coninvolto i due cantanti.

05 Stronza Bipolare
Penso che il titolo possa parlare da sè... (per la cronaca: è la canzone che più mi identifica). L'amore perduto da parte di una persona che da un giorno all'altro cambiava idea per poi allontanarsi dalla relazione.

06 Bar Mitzvah
Il rapper risponde alle critiche di chi dice che si è venduto estraniendosi dal suo personaggio ed essendo solo se stesso.

07 Sogni d'odio
Si torna alla tematica di Strona Bipolare, l'amore perduto fa male e i momenti di silenzio e la notte sono i momenti peggiori del post relazione. Viene fatta distinzione tra sogno e realtà.

08 Netflix
Shade parla del suo quotidiano citando serie televisi. Passando da Smallville a Sherlock tra Dottor House, Scrubs e altre 23 serie televisive Netflix risulta, quindi, il titolo perfetto per la canzone.

09BCUC
Secondo featuring, stavolta con Blue Virus. La canzone mostra lo stile dei due rappers e di cosa sono realmente capaci di fare.

10 Patch Adams
La canzone più bella e più significativa dell'album. E' una canzone che vi farà commuovere e vi toccherà il cuore. No, non vi dico di che tratta, si perderebbe la poesia della canzone.

11 Da 1 a 150
La canzone è uno Shaday per festeggiare i 150.000 fan del rapper. Ogni rima è fatta con il numero che cresce.

12 Tutto l'alfabeto
Il rapper si mette in mostra reppando e trovando rime usando l'elenco dell'alfabeto.

Il disco ve lo consiglio vivamente, sarà una spesa degna e scoprerete un nuovo cantante che merita il successo che si sta creando.

Articolo scritto da giupio - Vota questo autore su Facebook:
giupio, autore dell'articolo Il Primo Disco Di Shade: Clownstrofobia
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione