Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Il Ritorno Dei Killers: 'battle Born'


3 novembre 2012 ore 19:27   di JohnnyS  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 380 persone  -  Visualizzazioni: 709

Dopo 4 anni di silenzio, dal successo mondiale di "Day & Age", Brandon Flowers e soci escono con un nuovo album, il quarto album in studio, "Battle Born", preceduto nel mese di Luglio dal singolo "Runaways"
In questa nuova fatica, la band americana ha cercato di mettere in musica le atmosfere di inizio carriera, di "Hot Fuss", album che con i singoli "Somebody told me" e "Mr.Brightside" gli hanno lanciati a livello mondiale e che aveva sonorità molto anni 80 che quasi facevano il verso agli U2 e agli Interpol.

Sono presenti 12 brani: "Runaways", come già detto è stato il singolo di lancio, ha sonorità che molto simile al brano dello stesso leader Brandon Flowers nelle veci di solista "Crossfire", "Flesh and Bone" richiama ad atmosfere più rock, più wave, "The way it was" e "Here with me" sono altri brani con "Deadlines and commitments" richiamano alle sonorità anni 80 e soprattutto l'ultimo, agli U2.


Tra gli altri brani da segnalare la titletrack "Battle Born" che richiama quasi i Queen con i cori, e poi "Miss Atomic Bomb" e "Heart with girl" che probabilmente sono i brani più riusciti dell'album.

Il Ritorno Dei Killers: 'battle Born'

Dopo 4 anni di attesa, per la gioia dei fan, possono godersi dal primo all'ultimo secondo il nuovo lavoro dei loro beniamini che tanto hanno apprezzato finora.
i Killers in questo album parlano delle loro origini, visto che "Battle Born" sono le parole scritte nella bandiera del loro Stato, il Nevada, e anche loro con questo album sono tornati alle sonorità delle (loro) origini....

Articolo scritto da JohnnyS - Vota questo autore su Facebook:
JohnnyS, autore dell'articolo Il Ritorno Dei Killers: 'battle Born'
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione