Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

'io Vi Troverò', Il Film Con Liam Neeson Sulla Tratta Delle Bianche


12 febbraio 2011 ore 21:06   di KungFuGirl  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 384 persone  -  Visualizzazioni: 663

Bryan (Liam Neeson) è un ex agente segreto in prepensionamento. Divorziato dalla moglie, ha lasciato il lavoro per poter stare più vicino alla figlia adolescente, la diciassettenne Kim, e vive grazie a sporadici impieghi come guardia del corpo e addetto alla sicurezza di personaggi famosi.
Un giorno la figlia gli chiede il permesso di andare a Parigi in vacanza con l'amica Amanda: visitare il Louvre, il Museo Pablo Picasso, il centro d'arte George Pompidou...

Messo alle strette dalle pressanti suppliche dell'adorata figlia e dalle accuse della ex moglie, che lo addita come paranoico e troppo apprensivo, alla fine Bryan cede ed acconsente alla partenza di Kim.
Peccato solo che:
1) le cugine parigine di Amanda non sono in città, quindi le ragazze sono completamente sole;
2) le sciagurate non avevano naturalmente la benchè minima intenzione di andare a Parigi per visitarne i musei: quella era solo la tappa iniziale della tournèe del loro gruppo musicale preferito, che avrebbero seguito in giro per l'Europa;
3) le due amiche si lasciano abbindolare dal primo bel visetto maschile che incontrano.
E vengono rapite!
Bryan - che evidentemente tanto paranoico non era - torna dunque a vestire i panni dell'agente segreto per quella che sarà la missione più importante della sua vita: salvare l'amata figlia.


In questo film, di cui non voglio svelarvi di più per non togliervi il gusto della sorpresa, viene affrontato lo spinoso tema della tratta delle bianche, ben lontano dall'essere soltanto una leggenda metropolitana: purtroppo, infatti, sono molte le ragazze, spesso solo adolescenti, che vengono rapite o raggirate ed in seguito avviate alla prostituzione, con minacce e botte. In molti casi, poi, a scomparire sono anche bambini, avviati alla prostituzione, venduti come schiavi o per il trapianto di organi. La cronaca ci racconta, di tanto in tanto, di storie a lieto fine: ragazze liberate ed aguzzini in manette, come in questo recentissimo caso avvenuto a Taranto.

Nel 2009 l'UNDOC, l'Ufficio delle Nazioni Unite contro la Droga e il Crimine, ha stilato il primo Rapporto Globale circa questa moderna forma di schiavitù che, purtroppo, è ancora ben lontana dall'essere debellata; basti pensare che, come ha dichiarato Antonio Maria Costa, direttore dell'UNDOC, "Molti governi ne negano ancora l'esistenza. Vi è chiara mancanza di volontà non solo nel discutere il dramma in corso sotto i nostri occhi: c'e' anche negligenza nel perseguirli penalmente".
'io Vi Troverò', Il Film Con Liam Neeson Sulla Tratta Delle Bianche

Articolo scritto da KungFuGirl - Vota questo autore su Facebook:
KungFuGirl, autore dell'articolo 'io Vi Troverò', Il Film Con Liam Neeson Sulla Tratta Delle Bianche
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione