Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Leona Lewis Canta In Italiano E Ruba La Scena A Biagio Antonacci. Ecco Il Video "inaspettata"


4 agosto 2010 ore 15:52   di Ranzi  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 889 persone  -  Visualizzazioni: 1646

E' proprio il caso di dirlo: INASPETTATA! Leona Lewis bella e brava come non mai canta in italiana e flirta con Biagio Antonacci nel video dell'ultimo singolo di quest'ultimo: "Inaspettata", per l'appunto.

L'album di Antonacci ha già bruciato ogni record di vendita piazzandosi - come al solito - in top 5 nella italian chart e da mesi lì è rimasto. Forte del successo del primo singolo "Se fosse per sempre" che, parliamoci chiaro, aveva anche un pò stufato, Biagio si ributta nella mischia con "Inaspettata" video in cui duetta con Leona Lewis.


Il videoclip visionabile già da un pò in rete e nelle principali tv musicali è ambientato in America, solito scenario di New York, palazzoni e grattacieli tanto metropolitan quanto banalotti. Già dalle primissime scene Biagio ammicca alla telecamera con vestito scuro, camicia bianca, barbetta incolta e, quando può, pure occhiale da sole Ray Ban. Ma non c'è nulla da fare. Leona appare prima fasciata in un particolare abito nero e poi con i capelli sciolti e trucco chiaro. L'attenzione è tutta per lei: gorgheggia, vocalizza e canta pure una strofa in perfetto italiano. Seducente, ammiccante ma mai volgare, Leona catalizza l'attenzione del popolo della rete che inonda i canali video di messaggi del tipo "Leona Lewis a dir poco spettacolare...semplicemente perfetta", "ma Antonacci non aveva una canzone migliore da proporre a Leona? lei è divina ma sprecata in una canzone che le impone dei limiti oggettivi...", "e pensare che da noi in Italia i vincitori di X factor sono gli Aram Quartet, Matteo e Mengoni. In Uk si sfornano stelle come la Lewis".

E che stelle! L'album "Spirit" ha bruciato il traguardo delle sei milioni di copie segnando il record della migliore new entry per un artista emergente inglese nelle chart americane. Dopo aver collaborato alla colonna sonora del film più visto della storia "Avatar", la Lewis ha pubblicato "Enigma deluxe edition" con la versione bonus di "Unexpected", duetto che sta spopolando anche in Uk.

E in effetti spesso si parla proprio di questo. Logiche commerciali. Il duetto Antonacci - Lewis è un accordo vantaggioso per entrambi, l'occasione per Biagio di puntare al mercato oltremanica e l'opportunità di Leona di riconquistare un ulteriore fetta di pubblico in Italia, paese che, recentemente, sembrava averla un pò dimenticata.

Leona Lewis Canta In Italiano E Ruba La Scena A Biagio Antonacci. Ecco Il Video  inaspettata

Beh adesso giudicate voi...che ne pensate del video? http://www.youtube.com/watch?v=n6tDzwKNDkA

Articolo scritto da Ranzi - Vota questo autore su Facebook:
Ranzi, autore dell'articolo Leona Lewis Canta In Italiano E Ruba La Scena A Biagio Antonacci. Ecco Il Video
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • David percel
    #1 David percel

She is so beautiful.

Inserito 4 agosto 2010 ore 17:05
 
  • lola
    #2 lola

Perchè sminuire sempre l'Italia e gli artisti italiani. Il problema è probabilmente in questo atteggiamento poco aperto che lei dimostra. Xfactor UK ha sfornato la Lewis e tutti a dire che è una grande. Xfactor Italia sforna Noemi e Mengoni e allora, solo perchè italiani, dobbiamo sminuirli senza probabilmente averli mai ascoltati. Mengoni ha ottenuto l'apprezzamento sincero dei grandi della musica (Mina, Celentano ecc) e a mio modesto parere le sue qualità vocali e interpretative non sono inferiori a quelle di Leona Lewis nè di altri talent che hanno avuto la fortuna di non nascere in Italia.

Inserito 4 agosto 2010 ore 18:43
 
  • Ranzi
    #3 Ranzi

Apprezzo Mengoni e Noemi anche se considero la Lewis su un altro piano. C'è da dire che i talent americani e inglesi producono pop star d'esportazione e dietro di loro ci sono enormi "macchine da soldi" e staff composti da centinaia di persone. Qui in Italia spesso il singolo di un ragazzo vincitore di talent show non ha neppure il videoclip...si Tratta principalmente di logiche commerciali diversi. Investimenti molto diversi!

Inserito 4 agosto 2010 ore 19:26
 
  • antonio
    #4 antonio

bravo sono d'accordo con ranzi.....cmq cara iola la lewis è stata definita una big star.....e diciamo le cose come stanno i cantanti moderni in italia nn hanno la stoffa per cantare...e cmq XD tu fai un paragone tra la lewis e noemi....??????XD XD mi fa ridere....e come fare il paragone tra madonna ed arisa...XD

Inserito 7 agosto 2010 ore 10:07
 
  • carlo
    #5 carlo

leona lewis è la miglioreeeeeee....=)

Inserito 19 agosto 2010 ore 08:19
 
  • luigi
    #6 luigi

leona sei la migliore....stai avendo traguardi eccezionali...=) spirit e spirit deluxe edition 7 milioni di copie....echo piu di 4 milioni di copie e tra un po proprio l'11 dicembre 2010 esce Enigma deluxe edition echo.....=) mentre nell' estate 2011 esce il new album....bravaaa

Inserito 1 settembre 2010 ore 08:51
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione