Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Luciano Ligabue, Tour Stadi 2010


9 luglio 2010 ore 22:38   di CoccoBill  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 1172 persone  -  Visualizzazioni: 1677

Considerato da tanti come l’evento musicale dell’estate 2010 il 9 luglio allo Stadio Olimpico di Roma inizia il tour di Luciano Ligabue (50 anni).
Il rocker emiliano, dopo aver tenuto le prove generali nel deserto aeroporto di Reggio Emilia, debutta nello stadio della capitale per la sua tournée denominata “Stadi 2010”.
Luciano ha scelto l’aeroporto della sua provincia per l’ultima prova perché è vicino a Campovolo dove, nel 2005, tenne il concerto più affollato della sua carriera (oltre 180.000 spettatori paganti).
Per il primo spettacolo a Roma i biglietti sono da giorni esauriti, come pure per il concerto allo stadio San Siro di Milano il 16 luglio e quello al San Filippo di Messina del 24 luglio.
I biglietti venduti per assistere allo show del Liga nei vari stadi italiani sono ormai quasi 450.000.

Nella band che accompagnerà il cantautore italiano sull’imponente palco ci saranno due musicisti americani, il batterista Michael Urbano e il bassista Kaveh Rastegar.
La chitarra Duesenberg, una fra le tante suonate dal Liga durante lo show, è firmata da un gran chitarrista americano Mike Campbell che ha partecipato all’ultimo cd di Bob Dylan.
Raffinate tecnologie permetteranno alla moltitudine di fan di gustare il megashow nei vari stadi italiani, i tre maxischermi di complessivi 400 mq., i 140 speaker sul palco e gli oltre 200 esterni. I giochi di luce sul palco saranno realizzati grazie a 300 fari motorizzati, 80 fari a luce intermittente e oltre 100 fari normali. Una passerella di 40 metri, ad oltre due da terra, permetterà al Liga di avvicinarsi al suo pubblico e, in una magica atmosfera, cantare la celeberrima “Certe notti” che ha emozionato intere generazioni come pure “Urlando contro il cielo”.


Gli uomini del “Ligabue team” hanno preso come esempio per l’allestimento del palco quello “coreograficamente complesso” degli U2.
Proprio il concerto degli U2 a Modena nel 1987, assieme a quello dei Police a Reggio Emilia nel 1980, è fra quelli più amati da Ligabue.
Luciano Ligabue canta con dei “tappi” nelle orecchie, queste cuffie/auricolari sono collegate via radio e permettono al cantante e alla sua band di ascoltare quello che suonano senza essere sommersi dalle voci degli scatenati fan.
Per stare due ore su un palco ad esibirsi in mezzo ad uno stadio in delirio non bastano gli strumenti più evoluti della tecnica musicale, bisogna avere anche un fisico allenato per poter correre, saltare e cantare senza aver il fiatone, soprattutto canzoni come “A che ora è la fine del mondo?” o l’energia e l’adrenalina del puro rock’n’roll in “Libera nos a malo”.

Dopo i due concerti allo Stadio Olimpico di Roma (9 e 10 luglio) il tour “Stadi 2010” proseguirà nelle varie città italiane con queste date.
- 13 luglio Firenze (Stadio Artemio Franchi),
- 16 e 17 luglio Milano (Stadio San Siro),
- 20 luglio Padova (Stadio Euganeo),
- 24 luglio Messina (Stadio San Filippo),
- 30 luglio Salerno (Stadio Arechi),
- 2 agosto Pescara (Stadio Adriatico),
- 7 agosto Oristano (Aereoporto di Fenosu),
- 4 settembre Bologna (Stadio Dall’Ara),
- 11 settembre Bari (Arena della Vittoria),
- 16 settembre Torino (Pala Olimpico).

Articolo scritto da CoccoBill - Vota questo autore su Facebook:
CoccoBill, autore dell'articolo Luciano Ligabue, Tour Stadi 2010
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • elena
    #1 elena

Il grande Liga canterà al Palaolimpico di Torino anche il 17 settembre.

Inserito 12 luglio 2010 ore 23:05
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione