Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Michael Jackson E La Canzone Incriminata


30 gennaio 2011 ore 16:34   di majestic  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 1387 persone  -  Visualizzazioni: 1850

Era il 1996 quando uscì l'album "HIStory: Past, Present and Future, Book I" di Michael Jackson, fra i brani che componevano il disco, c'era anche il celebre "They don't care about us", brano che avrebbe fatto parlare di sè per molto tempo a causa di alcune parole usate nel testo.

Jackson venne accusato di essere antisemita per aver inserito parole offensive nei confronti degli ebrei, la frase in questione è la seguente: "Jew me, kike me", dove lui usa il termine "kike" che, nella lingua yiddish, sta ad indicare la parola "cerchio" e nell'accezione popolare significa "ebreo", l'origine è incerta ma pare che sia nata nel secolo scorso, quando gli ebrei analfabeti erano soliti firmare con un cerchio al posto della classica "X". Negli Stati Uniti invece, la parola "kike", spesso viene usata per offendere gli ebrei.


Michael Jackson si è sempre difeso da queste accuse, affermando che la sua non era una canzone razzista ed era stata scritta per dare voce a tutti i popoli oppressi e alle vittime delle ingiustizie. Il brano fu modificato, la frase "jew me, kike me" fu cambiata in "do me, strike me" e lui chiese pubblicamente scusa .Tempo dopo, in un'intervista su una TV americana, dichiaro' di essere ancora profondamente amareggiato per essere stato frainteso.

Michael Jackson E La Canzone Incriminata

Il videoclip di "They don't care about us" diretto dal grande regista americano Spike Lee, fu girato in Brasile fra le favelas di Salvador da Bahia. Ecco il filmato:

Articolo scritto da majestic - Vota questo autore su Facebook:
majestic, autore dell'articolo Michael Jackson E La Canzone Incriminata
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • Anonimo
    #1 Anonimo

Non sanno più cosa scrivere.

Inserito 30 gennaio 2011 ore 20:57
 
  • Wing
    #2 Wing

Stavo per dirlo io.Stiamo aspettando da anni che finite le bestialità e le eresie iniziate a parlare del vero MJ.Abbiam pazienza,ma vi garantisco che si sta decisamente esaurendo.

Inserito 30 gennaio 2011 ore 21:46
 
  • rossella
    #3 rossella

non bastano ancora le bestialità che sono state scritte su MJ? R.I.P.

Inserito 31 gennaio 2011 ore 12:31
 

L'articolo non è per niente accusatorio, sono stati solo riportati i fatti di quello che è successo dopo l'uscita dell'album. Una semplice notizia.

Inserito 31 gennaio 2011 ore 12:38
 
  • Rosy
    #5 Rosy

Hai detto benissimo ,sono stati riportati i fatti,ma qualcuno di voi cari"giornlaisiti"si e' mai preso la briga di documentarsi veramente,invece di riportare fatti gia' scritti da altri?No non lo fate e sapete perche',perche' a voi non interessa la verita',a voi non interessa che si infanghi la memoria di una persona che ha fatto solo del bene e che si e' battuto(invano a causa delle gente come te)per far rispettare i diritti dei piu' deboli.A voi interessa far notizia e avere un attimo di notorieta'.

Inserito 1 febbraio 2011 ore 10:53
 
  • enzo
    #6 enzo

Ma almeno sai di che parla la canzone? se non lo sai te lo dico io...é una canzone da lui scritta per accusare la società marcia, la polizia di oggi e dice di odiare tutte le cose brutte che succedono oggi come il razzismo, la violazione dei diritti umani e tanto altro... una canzone così non poteva in alcun modo essere razzista, se leggi il testo ti rendi conto che è contro il razzismo, quindi come al solito si dicono cose tanto per parlare pur di far notizia.. Povero Michael

Inserito 1 febbraio 2011 ore 11:22
 

@enzo grazie delle informazioni ma bastava leggere l'articolo per capire che gia' conoscevo il contenuto del testo: "...la sua non era una canzone razzista ed era stata scritta per dare voce a tutti i popoli oppressi e alle vittime delle ingiustizie...."

Inserito 1 febbraio 2011 ore 11:34
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione