Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Morto Lelio Luttazzi, Re Dello Swing


8 luglio 2010 ore 09:49   di LollyMap  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 394 persone  -  Visualizzazioni: 651

E' morto ieri sera Lelio Luttazzi, nella sua casa di Trieste. Ne ha dato notiza il suo agente, nonchè amico di lunga data, Roberto Podio, a nome della famiglia. Luttazzi aveva 87 anni e soffriva da tempo di neuropatia, alle 2.45 si è spento, con a fianco la moglie Rossana.

Trieste era la città natale di Luttazzi, vi si era trasferito da pochi anni, andando ad abitare nei pressi della Piazza dell'Unità, in pieno centro, a due passi dal mare. La neuropatia che lo affliggeva da qualche mese si è aggravata nelle ultime settimane, fino all'epilogo di questa notte.


La città di Trieste allestirà la camera ardente del suo importante concittadino direttamente nella sala del Consiglio. Il sindaco, Roberto Dipiazza, ha commentato parlando della morte di un grande artista triestino che ci ha lasciati.

Ma chi era Lelio Luttazzi ? Nato a Trieste nel 1923, ha avuto grande successo negli anni '50 e '60, tempi d'oro della musica e televisione italiana, radio e cinema. Chiamato il "re dello swing", da quando aveva inserito questo ritmo, semisconosciuto nel nostro paese, in una canzone scritta per Teddy Reno.

Fra le mille composizioni importanti di quegli anni, "Una zebra a pois", cantata da Mina, "Il giovanotto matto", "Promesse di marinaio", "El can de Trieste". Quest'ultima una delle interpretazioni più cariche di sentimento e nostalgia.

Il genio artistico di Luttazzi è esploso nel periodo in cui nascevano radio e televisione, e come tanti suo colleghi veniva dalla "gavetta" della rivista a teatro, dove si era distinto anche per le musiche scritte per i più conosciuti attori teatrali dell'epoca, fra cui anche Ugo Tognazzi, Macario, Carla Del Poggio.

L'estro di Lelio non finiva mai, ed eccolo di nuovo in rubriche in radio, famose ancora oggi se non altro per i nomi indelebili anche nella memoria dei più giovani. La "Hit Parade", altro spettacolo di imitazione americana, trasmesso come se venisse direttamente da Broadway, e moltissime musiche per il cinema, in numerosi film di Totò (Totò, Peppino e la Malafemmina, Totò lascia o raddoppia), nonchè apparizioni come attore.

Infine la sua carriera ha una forte battuta d'arresto, quando sembra coinvolto, insieme ad altri colleghi, in una vicenda di droga dai contorni mai completamente chiariti. Da qui Luttazzi si dedicherà a un esilio volontario, rotto solo talvolta per riunioni musicali con amici di luga data, quei pochi che gli sono rimasti vicini dopo la vicenda giudiziaria.

Con lui muore un pezzo della nostra Italia degli anni d'oro, fatta di televisioni nei bar, di personaggi che hanno portato per mano le masse a conoscere la nazione in cui viviamo, e la nostra lingua.

Persone che hanno visto nell'America, così imitata e citata, un miraggio per il benessere e la ricchezza, lontano dall'Italia analfabeta del dopoguerra.

Ma Luttazzi ha accompagnato anche il boom economico, e portato lo swing nelle orecchie dei nuovi ricchi borghesi con la spider.

Morto Lelio Luttazzi, Re Dello Swing

Articolo scritto da LollyMap - Vota questo autore su Facebook:
LollyMap, autore dell'articolo Morto Lelio Luttazzi, Re Dello Swing
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • addio lelio
    #1 addio lelio

nooooooooooooo mi dispiace tantissimo lelio era un grande!!!!! ci sono rimasta malissimo

Inserito 8 luglio 2010 ore 10:00
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione