Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Paola Cortellesi In Versione Escort Fa Sorridere Su Una Storia Attuale


3 aprile 2011 ore 15:40   di acquadalsole77  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 315 persone  -  Visualizzazioni: 503

Ogni stagione cinematografica ha le proprie mode. Quest'anno sono le commedie leggere a tenere banco, sicchè dopo il successo di Checco Zalone, Femmine contro maschi e viceversa, il bisogno del cinema italiano di ritrovare una propria identità passa inevitabilmente attraverso commediole frivole ma godibili come Nessuno mi può giudicare film con un retrogusto ingenuo e tenero che fa perdonare sbavature e presunte banalità soprattutto se bene accolto al botteghino.

E' il caso di questo film sceneggiato (con la supervisione di Fausto Brizzi) e diretto da Massimiliano Bruno, esordiente che vanta una lunga gavetta di autore e scrittore e ha lavorato spesso con Paola Cortellesi, che trova in Nessuno mi può giudicare il suo ruolo migliore. Rimasta vedova, Alice scopre che il ricco marito imprenditore, l'ha lasciata carica di debiti e capisce che l'unica via per uscirne è fare la escort. Lo spunto di partenza è banale perchè francamente Paola Cortellesi col suo volto ingenuo che incarna una giovane signora borghese arricchita e arrogante è poco credibile nella propria caduta. Ma proprio quando Alice è costretta a condurre una doppia vita si scopre la versatilità e la capacità di Paola Cortellesi che riesce a fare la parodia di se stessa con bravura e grande ironia.


E il cambiamento di Alice prende il via quando è costretta a trasferirsi nell'ex lavatoio di un terrazzo condominiale in un quartiere di una Roma popolare e multietnica dove incontra Giulio (Raoul Bova) con cui nasce una storia prima di antipatia e poi d'amore. Tutto attorno ruota un piccolo spaccato sociale attraverso un simpatico gruppetto di personaggi: oltre alla Cortellesi e Bova spicca il portiere del palazzo Rocco Papaleo (bella l'invettiva provocatoria contro Nanni Moretti).

Cambia l'epoca e sono mutate le circostanze, mancano sociologia e analisi dei costumi, è vero, ma ci si diverte con un film gradevole, mai volgare e mai sopra le righe, grazie a un garbo che l'ha portato in vetta alle classifiche al botteghino.

Articolo scritto da acquadalsole77 - Vota questo autore su Facebook:
acquadalsole77, autore dell'articolo Paola Cortellesi In Versione Escort Fa Sorridere Su Una Storia Attuale
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione