Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Perché 'the Lady' Ha Così Tanto Successo?


17 dicembre 2015 ore 13:12   di giupio  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 404 persone  -  Visualizzazioni: 591

Ero dal barbiere stamattina. Prima di me c'erano due ragazzi, dovevano avere circa sedici anni, uno chiede all'altro: "ma cosa è The Lady?"... il mio primo pensiero è stato: "come si può definire una cosa del genere?" ma il commento dell'amico mi ha fatto sorridere: "è una serie che è boh, non riesco a capire il perché del successo". Ed ecco il motivo per cui mi ritrovo qui a scrivere, per voi, perché la serie The Lady ha così tanto successo.

Iniziamo con la trama:
ehm.... boh? No dico sul serio,questa cosa non sembra avere la trama: cioè la prima stagione gira intorno a una storia d'amore (per capirlo sono dovuto andare su wikipedia). La serie è ideata da Lory Del Santo... e non riesco a capire se, dopo alcune sue dichiarazione, sia un genio incompreso o abbia sparato tante idiozie (indovinate su cosa punto). La protagonista è una donna potente che... mamma mia è impossibile spiegare questa serie, passiamo al punto successivo.


Perché tanto successo?
Il successo di The Lady è dovuto a un solo motivo: è talmente brutto che tutti lo vogliono guardare per prenderlo in giro e, purtroppo, questo fa sì che abbia successo e assicura la ex-showgirl la possibilità di continuare a produrre.
The Lady ha avuto critiche negative su tutti i fronti, il pubblico e la critica reputa la serie della Del Santo come qualcosa che non dovrebbe esserci (infatti non ha una trama degna e la sceneggiatura non ha senso). Molti dialoghi sono messi per caso e le scene non sono collegate tra loro. Eppure tutti la guardano perché in Italia, seppur abituati ai cinepanettoni (che almeno sono coerenti nel loro stile), non ci siamo mai trovati davanti un prodotto così brutto. Ovviamente la dichiarazione di Lory Del Santo che, cito testualmente: "Sorrentino si avvicina molto alle mie intuizioni, lui ha fatto dei film e io anche ne ho fatto uno. Abbiamo delle visioni in comune. Come lui, inquadro certi paesaggi e in Youth ho visto cose che avrei fatto anche io, ma il film non l’avrei fatto così, no. Youth ha delle lacune" (i commenti ironici a questa affermazione erano ovvi quanto quelli verso Di Caprio e il suo mancato premio Oscar) hanno aumentato il parlare dell'argomento. Quindi che sia fatto apposta per continuare a cavalcare l'onda del successo o se la Del Santo non si è resa conto dello schifo che ha prodotto non ci è dato saperlo. Fatto sta che la serie ha un successo enorme, sì dovuto alle prese in giro del popolo di Internet, ma alla fine; non importa se bene o male, basta che se ne parli.

Questa era la mia analisi alla serie The Lady, spero vi sia piaciuta e siate d'accordo con quello che ho scritto.

Articolo scritto da giupio - Vota questo autore su Facebook:
giupio, autore dell'articolo Perché 'the Lady' Ha Così Tanto Successo?
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione