Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Radiohead, Perché Un Disco Di Remix è Un Capolavoro


9 novembre 2011 ore 14:24   di U  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 320 persone  -  Visualizzazioni: 579

Un disco dei Radiohead non è mail banale. TKOL RMX 1234567 (uscito l'11 ottobre 2011) non fa eccezione. Ma, si dirà, perchè dare tutto questo peso a un LP che non è altro che un raccolta di remix di brani già comparsi nel precedente King Of Limbs? La risposta è più semplice e complessa di quanto sembri. E i Radiohead la sanno.

King Of Limbs intanto non è un disco fortunato. I dischi sfortunati capitano a tutti. Nel caso dei Thom Yorke e compagni è capitato di esagerare nello sdoppiare Kid A e Amnesiac. Nessuno è a prova di errore, si sa. Ma i Radiohead sono prontti a porre rimedio. E già ammettere le proprie mancanze non è da tutti.


E poi il mondo è cambiato. Una volta un remix era il pezzo di un artista a cui venivano magari allungate delle parti (le famose extended version) o a cui venivano sommate parti ritmiche (fossero esse batterie o bassi supplementari). Questo rendeva hits da raido brani da Dancefloor a uso dei Dj. Dj che erano spesso i remixer più accreditati.

Radiohead, Perché Un Disco Di Remix è Un Capolavoro

Radiohead, Perché Un Disco Di Remix è Un Capolavoro

Ma il mondo appunto è cambiato. Gli artisti come i Radiohead realizzano i loro pezzi con a fianco un produttore. Non conta solo più cosa scrivi o suoni, molto viene prodotto in digitale in studio. Il remix diventa allora affidare l'intero lavoro a degli altri produttori che di fatto fanno un'altra versione del pezzo, risuonandolo e riarraggiandolo anche per intero in un altro studio.

Questa combinazione fa sì che ottimi produttori poco portati a far uscire brani di successo (in questo caso Four Tet e Nathan Fake ma come fu per il disco solista di Thom Yorke anche Burial) incontrino artisti capaci di intercettare il pubblico ma non più così ispirati da farlo nel migliore dei modi possibile. Et voilà il capolavoro è servito.

Articolo scritto da U - Vota questo autore su Facebook:
U, autore dell'articolo Radiohead, Perché Un Disco Di Remix è Un Capolavoro
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione