Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Recensione Del Film D' Animazione Il Piccolo Principe


25 gennaio 2017 ore 19:44   di ellebi31-05  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 242 persone  -  Visualizzazioni: 286

A volte sono molti i film trasmessi al cinema che si vorrebbero vedere, ma per un motivo o un altro non si riesce a farlo. Fortunatamente le reti in chiaro periodicamente mettono in onda in prima serata film di successo, anche molto recenti, che tantissime persone sono riuscite a vedere sul grande schermo.

Canale 5, ogni lunedì in prima serata, per il ciclo premium cinema première, sta trasmettendo alcuni film recenti che hanno avuto successo nelle sale cinematografiche. Uno di questi è il film d'animazione del 2015 "Il Piccolo Principe" tratto dall'omonimo libro di Antoine de Saint - Exupéry del 1943. Avendo deciso di leggere il libro, ho pensato di guardare anche il film.


Una ragazzina, accompagnata da sua madre, ha un colloquio per la migliore scuola della città: la Werth Academy. La ragazza viene rifiutata, ma la madre decide di trasferirsi in una casa vicino alla scuola in modo che la figlia possa frequentarla nonostante non sia stata ammessa. Accanto alla loro casa vi è la bislacca abitazione di un anziano aviatore che fa arrivare alla ragazza un foglio sul quale è narrata la storia di un piccolo principe, che lui incontrò molti anni or sono nel deserto del Sahara. All'inizio era titubante a fare amicizia con il suo vicino di casa, ma poi conquistata dalla storia e dalla sua gentilezza, va a fargli visita ogni giorno, non rispettando il gravoso programma di impegni di studio imposto dalla madre per tutta l'estate.

Quando la mamma scopre che la figlia non aveva rispettato il programma di studi, la chiude nella sua stanza, ma lei riesce ad andare a trovare di nascosto il suo amico per ascoltare la storia del piccolo principe e gli promette di aiutarlo a riparare il suo vecchio biplano. Gli narra la fine della storia: il piccolo principe, addolorato per la lontananza della rosa che amava, si lascia mordere da un serpente e muore. Arrabbiata per la fine triste della storia, la ragazzina se ne va.

L'aviatore, dopo qualche giorno, si sente male e viene ricoverato in ospedale. La ragazzina voleva andare a cercare il piccolo principe ma, arrampicandosi al tubo della grondaia che cede, cade e sviene. Sogna di incontrare il piccolo principe che nel frattempo è diventato un adulto come tutti gli altri, ma alla fine del sogno lo fa ricongiungere con la sua amata rosa ed è di nuovo bambino.

Recensione Del Film D' Animazione Il Piccolo Principe

Poi, quando si svegliò andò a trovare il suo amico aviatore in ospedale al quale regala il libro da lei rilegato del Piccolo Principe, conscia del fatto che l'anziano signore con quella storia aveva voluto insegnarle il valore del senso della vita, dell'amore e dell'amicizia che dura per sempre, anche quando le persone vanno via perché "Non si vede bene che con il cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi".

Il Piccolo Principe rappresenta quello che noi siamo stati da bambini: la sensibilità, l'entusiasmo, l'amore sincero, il saper vedere tutto con il cuore e questo racconto vuole insegnare ai bambini, ma anche agli adulti di vivere la vita con tutte queste cose belle che ciascuno ha vissuto nella propria infanzia perché "tutti i grandi sono stati piccoli, ma pochi di essi se ne ricordano".

Solo un grandissimo scrittore anche solo con una frase può trasmettere il senso che neanche milioni di tomi grandissimi a volte con le loro vane parole possono eguagliare e c'è una frase dell'autore del Piccolo Principe Antoine de Saint – Exupery che ho letto nella sua biografia su internet che mi ha colpito moltissimo e che sicuramente lo ha ispirato per scrivere il suo capolavoro che ha venduto nel mondo 140 milioni di copie ed è stato tradotto in moltissime lingue: "C'è una cosa che mi rattristerà sempre, ed è di essere diventato grande".

Di solito da piccoli si è impazienti di diventare grandi, ma col senno di poi, ci si accorge che il modo in cui si vede e si vive la vita, si capisce il senso più profondo di essa, si vive con più attenzione verso l'amicizia e l'amore sinceri, si è felicissimi con poco, si ha una maggiore curiosità verso tutte le cose belle e pulite della vita, si ha una grandissima capacità di fare molte cose senza stancarsi mai, si impara tutto senza difficoltà, il tempo sembra durare di più nonostante si facciano ogni giorno le stesse cose (la scuola, i compiti, i giochi, le serate in famiglia) e non ci si annoia mai perché ogni cosa è vissuta con allegria ed entusiasmo da bambini, tutte cose diverse da come vivono e vedono tutte le cose della vita gli adulti e questo film, tratto dal capolavoro di Antoine de Saint – Exupery, nonostante racconti una storia semplicissima, insegna grandi valori, il primo dei quali è quello di far vivere dentro di noi i bambini che siamo stati soprattutto per le cose importanti della vita e non a caso Gesù ha detto che la vita infinita, nel posto più bello che è il Paradiso appartiene a chi è come loro, riferendosi ai bambini.
Sembra difficile vedere e vivere le cose della vita nel modo dei bambini ma non lo è perché bastano cuore, entusiasmo, allegria e bontà e se si lascia vivere il bambino/a che siamo stati anche da adulti, tutto diventa facilissimo.

Articolo scritto da ellebi31-05 - Vota questo autore su Facebook:
ellebi31-05, autore dell'articolo Recensione Del Film D' Animazione Il Piccolo Principe
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:
Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione