Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Recensione Serie Tv: In Treatment


6 gennaio 2016 ore 18:43   di Mariano  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 227 persone  -  Visualizzazioni: 380

È una formula narrativa unica e particolare quella utilizzata da "In Treatment" all'interno di un format che, nel corso dell'ultimo decennio, ha conosciuto diverse declinazioni. La prima è stata "Be Tipul" una serie israeliana andata in onda fra il 2005 e il 2008: un'idea originale e rivoluzionaria, sviluppata da Hagai Levi e che la casa produttrice HBO non si è fatta sfuggire l'occasione di recuperare per mettere subito in cantiere la versione americana, " In Treatment" per l'appunto, affidata al talento dell'autore Rodrigo Garcia e dell'attore Gabriel Byrne nel ruolo dello psicologo Paul Weston.

In Treatment ha suscitato una grande attenzione di critica e di pubblico, facendo sì che il format venisse adottato anche in numerosi paesi europei. Fra questi, anche l'Italia che, grazie a Sky, ha già proposto al pubblico televisivo, conservando il titolo americano, le prime due stagioni la cui regia è affidata esclusivamente a Saverio Costanzo.


Incentrata sulle vicende dello psicoterapeuta Giovanni Mari, interpretato da un bravissimo Sergio Castellitto, la serie vanta nomi importanti del cinema italiano: Kasia Smutniak, Barbara Bobulova, Adriano Giannini, Guido Caprino, Valeria Golino, Licia Maglietta per la prima serie. Nella seconda, accanto a Castellitto, Maglietta, Giannini e Bobulova si aggiungono, come new entry, Maya Sansa, Michele Placido, Isabella Ferrari, Greta Scarano.
Il dottor Giovanni Mari riceve nel suo studio pazienti con diverse problematiche dal lunedì al giovedì. Il venerdì diventa a sua volta paziente, andando in supervisione da Anna, terapeuta e mentore che lo aiuterà ad affrontare sia le difficoltà lavorative sia quelle relative alla sua vita familiare.

Recensione Serie Tv: In Treatment

Sergio Castellitto si è rivelato l'attore adatto a interpretare lo psicoterapeuta Giovanni Mari, un ruolo che richiede riflessione, calma e ponderazione. Risulta credibile e ben inserito nel contesto, capace a livello emotivo, tanto da far appassionare lo spettatore alla serie dove le sedute, seppur brevi per esigenze televisive, sono tanto dense da sembrare in tutto e per tutto una vera seduta di psicoterapia.

Recensione Serie Tv: In Treatment

Per lo spettatore diventa facile immedesimarsi, coinvolgersi, persino turbarsi e rattristarsi per i protagonisti di cui incuriosiscono e preoccupano le diverse vicende. Il valore e la potenzialità di In Treatment risiedono di certo nella profondità di un racconto introspettivo che mette al centro della scena esseri umani autentici e complessi dalle mille sfumature.
A rendere questa serie uno dei titoli più interessanti della Tv italiana è anche la modalità di narrazione e di rappresentazione scelta: una narrazione in "tempo reale" al centro della quale viene posta un costante confronto dialettico che può essere condivisione e apertura, ma anche conflitto.

Recensione Serie Tv: In Treatment

Grazie ad una squadra di attori validissimi, questa serie offre l'occasione per riflettere sulla complessità delle vicende umane, sulle difficoltà che a volte ciascuno incontra nel chiedere un aiuto e nell'aprirsi all'altro pur avendone un grande bisogno. Non solo, al centro di ogni puntata sta, inevitabilmente, la figura di un valido terapeuta che, per quanto preparato e con grande esperienza, rimane pur sempre un essere umano che con coraggio affronta le sue fragilità.

Articolo scritto da Mariano - Vota questo autore su Facebook:
Mariano, autore dell'articolo Recensione Serie Tv: In Treatment
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione