Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Sanremo 2011: Al Bano Vince La Gara Speciale Dei 150 Anni


18 febbraio 2011 ore 02:09   di davide_m  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 390 persone  -  Visualizzazioni: 726

Prima, e dopo, il ciclone Benigni, ecco la gara “speciale”: quattordici canzoni riarrangiate e reinterpretate, da sottomettere al giudizio del televoto, con incasso in beneficienza. Ha vinto Al Bano, che ha eseguito insieme ad una soprano greca e ad un cantante connazionale l’immortale "Va’ pensiero".

Non un’interpretazione indimenticabile, a dir la verità (5.5), al pari di molte altre: pochi infatti sono stati i brani realmente convincenti. Tra essi, forse non a caso, quelli che hanno portato alla luce brani quasi sconosciuti: molto buone infatti le performances della coppia Barbarossa-Del Rosario nella struggente “Addio mia bella addio” (7) e di Madonia-Battiato in “La notte dell’addio” (7.5), come pure dei Modà ed Emma con “Here’s to you” (7) e dei soliti La Crus con “Parlami d’amore Mariù” (6.5).


Canzoni dimenticate, e forse per questo più apprezzate. Un gradino sotto “O surdato ‘nnammurato” di Vecchioni (6) ed “Il mio canto libero”, capace di mostrare un volto ed un timbro diverso di Nathalie (6.5). Ordinario e nulla più Tricarico (6-), parso poco a suo agio nei panni de “L’italiano” rivalutato solo dalla comparsa di Cutugno. Dimenticabili o quasi tutte le altre: da una “Mamma” (5) made in Tatangelo poco credibile fino a “Il cielo in una stanza” (4.5) che Giusy Ferreri ha fatto troppo sua passando per un ingessato Van de Sfroos autore di una quasi irriconoscibile “Viva l’Italia” (5).

Sanremo 2011: Al Bano Vince La Gara Speciale Dei 150 Anni

Folkloristici Anna Oxa ed uno strano "O sole mio" (5.5), la coppia Pezzali-Arisa in “Mamma mia dammi 100 lire” (5.5) e Patty Pravo con le sue “Mille lire al mese” (6-). Intento nobile, dunque, quello di celebrare la storia d’Italia attraverso canzoni indimenticabili (ma, a parte “L’italiano”, è possibile che non ci fosse nessun pezzo da ricordare scritto dopo il 1970?), ma obiettivo non completamente riuscito. Ma era il giorno di Benigni: e tra qualche anno della terza serata ci si ricorderà solo di lui.

Articolo scritto da davide_m - Vota questo autore su Facebook:
davide_m, autore dell'articolo Sanremo 2011: Al Bano Vince La Gara Speciale Dei 150 Anni
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione