Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Sanremo 2011, Terza Serata: Mattatore Benigni E Le Pagelle Del Festival


18 febbraio 2011 ore 02:37   di AngeloCa  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 1284 persone  -  Visualizzazioni: 1600

Serata dalle emozioni forti il terzo appuntamento del festival della canzone italiana di Sanremo, dedicata alla celebrazione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Sinceramente non mi era mai successo di seguire il Festival in tutta la su durata per oltre tre ore e mezzo senza perdermi nemmeno un secondo, un attimo. Grande grandissimo spettacolo quello offerto dalla macchina organizzatrice del Festival di Sanremo, tutto perfetto, tutto giusto, tutto meravigliosamente attinente ed appassionate. Ma diamo dei giudizi specifici alle varie parti della terza serata del Festival 2011.

Voto 8 al format utilizzato quest’anno con gli artisti big ad interpretare brani storici italiani arrangianti in maniera superba, molto trascinanti. È stato bellissimo riscoprire vecchi, vecchissimi successi basta pensare che c’erano canzoni del 1800 e che pure hanno conservato il loro fascino anzi lo hanno aumentato. Vorrei ricordare alcune che mi hanno fatto venire la pelle d’oca e parlo del pezzo di Emma e dei Modà, del ‘O Surdato nammurrato’ di Roberto Vecchioni, molto bene anche il duo Pezzali - Arisa, ‘il Cielo in una stanza’ interpretato da Giusy Ferreri ,‘Il mio canto libero’ di Nathalie e ‘Va pensiero’ di Al Bano che vince tra l’altro il premio come miglior interpretazione della speciale classifica Canzoni Storiche.


Voto 10 all’iniziativa di lanciare questa compilation contenente appunto questi vecchi brani arrangiati ed interpretati, ripeto, in maniera fantastica di promuoverne la vendita e soprattutto di dare in beneficenza l’intero incasso prodotto.


Voto 10 e lode
al lungo intervento del grande Roberto Benigni, probabilmente il più grande artista italiano in questo momento, capace un attimo prima di farti morire dalle risate e un attimo dopo di farti commuovere. Bellissima ed intensa la ricostruzione risorgimentale della storia italiana con tante chicche davvero interessanti come il perché sono stati scelti il bianco rosso e verde per la nostra amata bandiera. Straordinaria la sua entrata a cavallo con la bandiera tricolore e da togliere il fiato il momento quando ha cantato da solo senza orchestra l’inno scandendo bene le parole, facendo riflettere sul loro significato.

Sanremo 2011, Terza Serata: Mattatore Benigni E Le Pagelle Del Festival

Voto 10 alla canzone ‘Risorgimento’ cantata da Gianni Morandi che l’amico Gianni Bella aveva finito di scriverne la musica una decina di giorni prima di essere colpito da un ictus, poi su questa musica il grande Mogol ha scritto un grande testo ed è nato così questo pezzo. Momento davvero toccante perché Morandi l’ha cantata e dedicata al suo amico Gianni Bella augurandogli di riprendersi presto. Augurio a cui mi unisco anche io.

Sanremo 2011, Terza Serata: Mattatore Benigni E Le Pagelle Del Festival


Voto 7,5
al balletto omaggio al grande ed indimenticabile cinema di Fellini da parte di Belen Rodriguez, anche questo molto coinvolgente e ben eseguito.
Voto 4 alla legge che ha privato alla 17enne Micaela di vivere sul palcoscenico la gioia di aver superato il turno ed essere quindi in finale. Legge che vieta a minorenni di essere ripresi in tv dopo la mezzanotte e mettiamo che vinca Sanremo giovani e la premiazione avviene dopo le 24,00 che cosa succede?

Voto 10 e lode alla generosità del pubblico italiano è risuscito a donare in un paio di ore e mezzo ben 511mila e 520 euro. Grandissimi!
Voto 5 al ripescaggio tra i big, soprattutto per l’orario a cui è destinato. Erano l’una passata quando si sono conosciuti i primi artisti che sicuramente non vinceranno il festival di Sanremo che per la cronaca sono Anna Oxa e Patty Pravo.
Voto 10 alla performance finale di Gianni Morandi con l’inno di Mameli con la nostra amata Italia che gli appare dietro con la scritta Nata per Unire.

Articolo scritto da AngeloCa - Vota questo autore su Facebook:
AngeloCa, autore dell'articolo Sanremo 2011, Terza Serata: Mattatore Benigni E Le Pagelle Del Festival
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • giampaolo
    #1 giampaolo

Io sono restato a bocca aperta perché nessuno fermava la Ferreri che massacrava una delle più belle canzoni italiane! Bravi Pravo, Nathalie, Vecchioni. Mi hanno lasciato indifferente i Modà, se non ci fossero stati, sarebbe stato lo stesso.

Inserito 18 febbraio 2011 ore 10:41
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione