Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Sanremo 2012 - Il Monologo Di Celentano E La Difficoltà Di Unire Il Paese


15 febbraio 2012 ore 09:08   di edoardo  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 938 persone  -  Visualizzazioni: 1471

Ogni volta che Adriano Celentano appare in TV si scatena un putiferio tra critiche e ovazioni. Divide sempre, il nostro Adriano. E non ha mancato di dividere nemmeno ieri sera durante il Festival di Sanremo, basta leggere sul web la miriade di opinioni discordanti in merito al monologo.

Troppo lungo, troppo populista, troppo qualunquista, "na porata", e via dicendo. Riflettiamo un attimo: se un individuo ci desse una mano, non dico a sopravvivere ad un incidente, ma solo ad attraversare la strada, al termine di questo gesto lo ringrazieremmo oppure ne criticheremmo la cravatta non in tono con la giacca?


E' un esempio calzante di quanto sta succedendo in queste ore: una gran massa di critiche verso i modi, verso i tempi dell'esposizione del molleggiato. Nessuno a valutarne i contenuti. Eppure sono interessanti, proprio perchè caratterizzati da un forte qualunquismo, da populismo, esattamente la sostanza dei pensieri espressi dall'uomo qualunque al bar, in ufficio o allo stadio.

Sanremo 2012 - Il Monologo Di Celentano E La Difficoltà Di Unire Il Paese

Solo che c'è una differenza: l'uomo qualunque li esprime superando la frustrazione di sapere che le sue invettive, i suoi pensieri, le sue critiche, i suoi suggerimenti che tanto bene farebbero al paese, non arriveranno mai nelle stanze del potere, quel potere che dovrebbe rappresentare il volere del popolo sovrano invece di scavalcarlo e procedere per una strada completamente divergente.

Sanremo 2012 - Il Monologo Di Celentano E La Difficoltà Di Unire Il Paese

Nella foto Elisabetta Canalis rappresenta un'Italia dalla bellezza che sta sfiorendo

Gli stessi contenuti, espressi per bocca di Adriano Celentano arrivano invece dritti al bersaglio. E che importa se l'opinione pubblica si divide, se assistiamo ai tentativi di chi si presta ad un gioco diverso da quello del benessere del paese: l'essenziale è che la voce dell'uomo qualunque, in un momento difficile come questo, arrivi forte e chiara. Anche da un palcoscenico preparato per proporre canzoni. Limitarsi a definire Celentano un qualunquista, un populista, per nascondere i contenuti del suo pensiero, questa sarebbe veramente "na porata".

Articolo scritto da edoardo - Vota questo autore su Facebook:
edoardo, autore dell'articolo Sanremo 2012 - Il Monologo Di Celentano E La Difficoltà Di Unire Il Paese
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • ada
    #1 ada

il fatto è che Celentano se proprio vuole aiutare ad attraversare la strada dovrebbe andare a fare questi discorsi direttamente agli interessati, che lo venga a dire a noi non cambia lo stato delle cose. Credo che il suo scopo sia quello di fare rumore, nel senso che è meglio che se ne parli piuttosto che il contrario. Quindi ben vengano i monologhi di Celentano anche se io non riesco proprio a vederli.

Inserito 15 febbraio 2012 ore 09:24
 
  • emma
    #2 emma

Celentano ha successo come predicatore perchè l'italia è un paese di capre ignoranti

Inserito 15 febbraio 2012 ore 09:27
 

Ciao Emma, sei sicura che sia tutto lì? Io non amo Sanremo nè Celentano. Ma trovo che in questa occasione Celentano sia stato "chirurgico", nell'andare a dire determinate cose in un palcoscenico enorme. In questo senso sono d'accordo con Ada, l'obiettivo è fare rumore, ed è bene che se ne parli.

Inserito 15 febbraio 2012 ore 09:30
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione