Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Sanremo, La Farfalla Di Belen E Il Dividi Et Impera Del Web


16 febbraio 2012 ore 09:06   di edoardo  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 18878 persone  -  Visualizzazioni: 27650

E' il festival più controverso della propria storia, il Sanremo 2012. Dopo la tele predica di Celentano ecco arrivare la farfalla di Belen Rodriguez a disturbare i sonni degli italiani, questa volta in modo diverso. E' anche come al solito uno spaccato della realtà italiana in cui tutti noi ci immergiamo ogni mattina con il nostro bisogno di portare qualsiasi cosa sul piano della divisione politica, a meno che non si tratti di gossip, ed in questo caso l'unità d'Italia si fa decisamente più forte.

Di Celentano, abbiamo ampiamente detto ieri ma vale la pena ricordare che a fronte di una esposizione certamente lunga, dai toni certamente inusuali, rivolta ad un palcoscenico certamente non abituato, la sostanza dovrebbe prevalere sulla forma. Invece stiamo assistendo ad un fenomeno nuovo, di decisa occupazione del suolo web da parte di molti "giocatori" della politica nostrana, siano essi deputati, giornalisti o appartenenti ad una delle caste a mio avviso giustamente toccate dal molleggiato.


Il Ministro che Twitta, il parlamentare che posta su FB sono solo alcuni esempi di questo approccio ai nuovi mondi del vivere comune: ed esattamente come nel mondo reale anche questo approccio non pare essere sincero, piuttosto indirizzato verso il "dividi et impera" di antica memoria e sempre più attuale oggi. Come nel mondo reale i comuni cittadini ci sono cascati: grazie a questa esposizione mediatica di chi governa la stanza dei bottoni si parla oggi di un festival fallimentare, ma qualcuno mi dovrà spiegare come mai il numero degli ascolti è più alto che mai.

Sanremo, La Farfalla Di Belen E Il Dividi Et Impera Del Web

Fallimentare sarebbe se non lo guardasse nessuno (e io sono uno tra i pochi italiani che da decenni preferisce non guardarlo, se può). Insomma, Dividi l'opinione dei cittadini, per deviarne le valutazioni su aspetti poco importanti come la forma, facendo dimenticare i contenuti di quanto ascoltato. Impera su una popolazione perennemente divisa in due, che ha già dimenticato quanto le considerazioni del molleggiato siano simili alle proprie di ogni giorno, e ha pensieri solo per litigare con i propri simili su temi come la durata della predica.

Parliamo invece di Belen e della sua farfalla, messa in evidente mostra ieri sera e to un incomprensibile dibattito "mutanda si, mutanda no". Chi ci ha visto degli slip è pregato di raggiungere il più vicino oculista: non ci vada in auto, si faccia accompagnare, meglio per tutti.

Intendiamoci, nulla contro Belen, con cui andrei molto volentieri in vacanza su un'isola deserta per qualche mese. Il suo "don't blink show", quel frammento di trasmissione talmente breve che chi ha battuto le ciglia non ha potuto cogliere, ha infiammato il web. Migliaia di articoli sulla farfalla sono andati a seppellire i contenuti della puntata precedente.

Noi comuni mortali abbiamo già orientato (o ci hanno orientato?) la nostra attenzione verso una cosa nuova e oggi al bar parleremo di questo. Contemporaneamente, su altri livelli, come per esempio su alcune testate giornalistiche web, si sta materializzando la denigrazione del molleggiato.

Insomma, invece di dividerci nell'atroce dubbio "mutanda si, mutanda no", non sarebbe meglio chiederci se l'esposizione faunistica di ieri serasia o meno calcolata per dividerci et imperare meglio?

Articolo scritto da edoardo - Vota questo autore su Facebook:
edoardo, autore dell'articolo Sanremo, La Farfalla Di Belen E Il Dividi Et Impera Del Web
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • PILLI
    #1 PILLI

ALTRO CHE CELENTANO!!!

Inserito 16 febbraio 2012 ore 09:42
 

per certi versi concordo in pieno!

Inserito 16 febbraio 2012 ore 09:43
 
  • Martina
    #3 Martina

All'italico maschietto fai dare una sbirciatina al triangolino magico e non capisce più niente. Celentano? Chi è Celentano? Ah, c'è il Festival di Sanremo? E l'Italia è in recessione? Non c'è lavoro? Ma davvero? Io mi ricordo solo quella gran fi.a di Belen... Bello l'articolo 5 stelle!

Inserito 16 febbraio 2012 ore 12:46
 

Ecco, il punto secondo me è proprio questo! Grazie per le 5 stelle, immeritate se confronti i miei articoli con quelli di "erpidi".

Inserito 16 febbraio 2012 ore 12:55
 
  • Roberto
    #5 Roberto

Faceva prima ad alzar la gonna e far vedere la...L'andare in giro senza mutande o con mutandine strane è sempre indice di cattivo gusto. E' la solita minestra propinata al pubblico annoiato e l'ennesima offesa al genere femminile. Avete stufato con il vecchio clichè della donna oggetto tutta bellezza e sesso. Di donne non solo belle ma brave ce ne sono a migliaia. Ballano, cantano, recitano e non si limitano a mettere in mostra tette e farfalla. Ma a quanto pare a certa gente in RAI piace pensare alla donna solo come una bambolona sexy che come hanno fatto le tre bambole di Sanremo sanno solo sbattere tette, fica e culo in faccia alla gente. Vergogna. Gente malata e desueta.

Inserito 16 febbraio 2012 ore 14:31
 
  • alessandro
    #6 alessandro

TV SPAZZATURA!!!!!!! SANREMO NON LO GUARDA PIU NESSUNO E DEVONO RIPIEGARE IN QUESTE COSE PER CREARE ODIENS SVEGLIA ITALIANI !!!!!!

Inserito 18 febbraio 2012 ore 15:13
 

Sanremo lo drogano con queste cose per mantenere alti gli accolti, per generare delle "bombe" che esplodendo sui giornali generano interesse e via dicendo. Ma è un trucco vecchio. La cosa che dovrebbe preoccupare, invece, è la progressiva occupazione degli spazi social web dei politici e collegati, che hanno capito quanto possa essere determinante questo nuovo spazio. E quanto possa essere dannoso per la loro sedia, se non lo occupano dirigendo l'opinione web-pubblica.

Inserito 19 febbraio 2012 ore 10:18
 
  • Alessandro
    #8 Alessandro

Perchè tutto sto nervosismo cercando di trovare sempre un perchè alle cose...!!! Vivetela più tranquilla questa situazione e magari arrabbiatevi un pò di più conb chi ci governa e chi ci ha governato! Per Roberto tu mi sa che dovresti invece trombare un pò più spesso saresti più rilassato...

Inserito 19 febbraio 2012 ore 22:41
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione