Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Simpson: La Sigla Di Moneybart Al Centro Delle Polemiche


22 ottobre 2010 ore 14:02   di ideastreet  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 275 persone  -  Visualizzazioni: 631

L’emittente televisiva Fox, alcuni giorni fa, ha deciso di censurare la sigla di una puntata dei Simpson perché contiene immagini che ironizzano sul lavoro minorile.
BBC in seguito ha pubblicato il video della sigla ed ha annunciato che avrebbe riproposto la puntata in versione integrale il giorno 21 ottobre (cioè ieri, n.d.r.) ma ancora non c’è riscontro se ciò sia effettivamente avvenuto.

Ma cosa mostra questa sigla tanto discussa? Innanzitutto, è importante rilevare che l’artista che l’ha disegnata, Bansky, artista dei graffiti satirici di Bristol, ha volutamente dare un’impronta provocatoria all’episodio rappresentato.


La panoramica di apertura su Springfield è completamente ricoperta di firme di Bansky. Subito dopo, compare la sequenza in classe dove Bart, versione writer, nella consueta azione di scrivere frasi sulla lavagna. Tuttavia la scritta “Non devo scrivere sulle pareti” appare trascritta proprio su un muro!
La famiglia si riunisce sul divano e da qui diventa un fotogramma proiettato su un maxi schermo di un una fabbrica dove un gruppo di disegnatori orientali prepara altri fotogrammi. Un operaio ne consegna uno completo a un bambino che corre a intingerlo in un bidone di acidi. L’acido cade in una botola dove vediamo altri operai che trascinano magliette coi volti dei protagonisti della serie. Poco distante, nel magazzino le imbottiture per i pupazzetti di Bart sono costituiti da pelo dei gatti gettati nel trita-legna, un panda triste sposta i materiali al confezionamento. Uno degli scatoloni viene sigillato con la lingua di un delfino morto mentre il corno di un unicorno in catene produce fori nei dvd della serie. Infine compare il simbolo tradizionale della Twenty Century Fox a chiudere il filmato.

L’attacco diretto alla Fox è rivolto alla decisione che la maggior parte dei disegni del cartone animato è stata commissionata in Corea del Sud e la reazione della casa di produzione non ha atteso a farsi sentire. Prima d’ora la politica della Fox in relazione alla censura è stata moderata: di fronte a situazioni particolari si è preferito chiedere a Groening di effettuare dei tagli prima della messa in onda. Ma stavolta la mediazione non c’è stata ed è stata presa una decisione univoca: censurare la sigla.  Resta da scoprire come evolverà il caso.

Articolo scritto da ideastreet - Vota questo autore su Facebook:
ideastreet, autore dell'articolo Simpson: La Sigla Di Moneybart Al Centro Delle Polemiche
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione