Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

The Next Three Days: Russell Crowe E La Sua Fuga Disperata In Nome Dell' Amore


22 aprile 2011 ore 14:53   di Moonlight  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 330 persone  -  Visualizzazioni: 546

In sala dall' 8 aprile 2011, The Next Three Days con protagonista il talentuoso interprete de "Il Gladiatore" alias Russell Crowe, sta riscuotendo uno straordinario successo. Il merito della buona riuscita di The Next Three Days, a parte la convincente recitazione degli attori, dipende dal fatto che per due ore di proiezione abilmente girate, lo spettatore non si accorge del tempo che passa, talmente catturato dalla storia e dalle emozioni dei personaggi.

The Next Three Days narra la vita di una tranquilla famiglia americana, che all'improvviso viene sconvolta da un fatto tanto orribile quanto assurdo. La moglie del professore John Brennan (Russell Crowe), Lara, viene accusata di omicidio e rinchiusa in carcere per quasi tre anni, senza possibilità di ricorrere in appello. Il marito allora senza più niente da perdere, profondamente innamorato e sicuro della sua innocenza, organizza un machiavellico piano per far evadere la moglie e fuggire insieme al loro unico figlio Luke, verso la salvezza di una nuova vita.


The Next Three Days è un film sui buoni sentimenti, sugli sguardi sinceri e pieni d'amore che un uomo riesce ad offrire alla propria donna, e che un padre dona al proprio figlio per rassicurarlo, promettendogli che tutto andrà bene.

Il film utilizza costantemente questo tipo di approccio con lo spettatore, per renderlo partecipe del dramma che è costretto a vivere il protagonista e per farlo soffrire e gioire con lui, in vista dell'attesa e felice conclusione.

The Next Three Days funziona sia per una colonna sonora incalzante, che accompagna le azioni di Russell Crowe, uomo provato psicologicamente e fisicamente per quello che la moglie Lara sta passando, sia per la successione delle inquadrature dove soggettive, campi e controcampi e movimenti di macchina consoni al tipo di scena ripresa, rendono la pellicola interessante sotto ogni aspetto.

La tensione cresce ad ogni singola immagine, la paura di non farcela blocca forse per un attimo i propositi del protagonista, poi tutto riparte e rimane un solo obiettivo nella mente di John Brennan: quello di liberare da un'accusa ingiusta la donna che ama e riaverla con sè.

E noi spettatori non possiamo far altro che essere solidali con lui!

The Next Three Days: Russell Crowe E La Sua Fuga Disperata In Nome Dell' Amore

Articolo scritto da Moonlight - Vota questo autore su Facebook:
Moonlight, autore dell'articolo The Next Three Days: Russell Crowe E La Sua Fuga Disperata In Nome Dell' Amore
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione