Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Tiberio Mitri, Il Mito 'riscoperto'. Una Vita Da Romanzo, Una Morte Tragica


28 settembre 2011 ore 11:00   di nicovale  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 753 persone  -  Visualizzazioni: 1147

Una vita intensa e drammatica, una carriera agonistica culminata con il Mondiale perso ai punti con il grande Jake La Motta, l'esperienza nel cinema al fianco di "mostri sacri" come Alberto Sordi e Vittorio Gassman, il travagliato rapporto sentimentale con la ex Miss Italia, la moglie Fulvia Franco, e la tragica scomparsa sotto un treno sulla linea Roma- Civitavecchia. Il leggendario Tiberio Mitri, il grande fuoriclasse del ring degli anni Cinquanta, protagonista della fiction "Il campione e la miss" (con Luca Argentero e Martina Stella) trasmessa con un buon successo (oltre 4 milioni di telespettatori di media) da Rai Uno e incentrata poprio sulla travagliata relazione con la moglie, ha rappresentato uno vdei veri e propri simboli di riscatto di quell'italia martoriata dagli scempi e dagli stenti della Seconda Guerra Mondiale.

DALLE PRIME SFIDE AL DRAMMATICO "MONDIALE" CON LA MOTTA. Triestino, classe 1926, Mitri esordì a vent'anni nel professionismo e, dopo aver conquistato il titolo italiano nei pesi medi, riuscì a salire sul trono europeo dopo appena tre anni conquistando la grande chance "mondiale" contro il leggendario "Toro scatenato", l'italo americano Jake la Motta, interpretato in maniera magistrale nell'omonimo film di Martin Scorsese da Robert de Niro. L'epico incontro per il titolo iridato dei medi del Madison Square Garden di New York nell'estate del 1950, davanti agli occhi della moglie Fulvia Franco appena sposata, lo vide soccombere in piedi, dopo 15 intensissime e drammatiche riprese. Negli anni successivi Mitri riuscì a togliersi ancora parecchie soddisfazioni, tra cui il titolo europeo del 1954. il campione triestino appese i guantoni al chiodo nel 1957, a 31 anni, dopo aver disputato 101 incontri, di cui ben 88 vinti.


LA GRANDE STORIA D'AMORE CON LA EX MISS ITALIA FULVIA FRANCO E LA CARRIERA CINEMATOGRAFICA. L'intensa e travagliata relazione con la ex Miss Italia (eletta nel 1948) Fulvia Franco, triestina come Mitri, è stata il tema centrale della fiction interpretata da Luca Argentero e Martina Stella e culminata con la nascita di un figlio nel 1951e finita inesorabilmente tra anni dopo con la definitiva separazione.

Mitri nel frattempo, ancora nel pieno della carriera agonistica, cominciò a dedicarsi al cinema e recitò, in ruoli di secondo piano, al fianco dei migliori attori dell'epoca: Alberto Sordi e Vittorio Gasman ("La grande guerra"), Totò (Totò a Parigi"), Peppino De Filippo e Nino Manfredi ("Guardia, guardia scelta, brigadiere e maresciallo").

LA PARABOLA DISCENDENTE E LA TRAGICA FINE. Problemi di salute e una serie drammi famigliari, a partire dalla fine degli anni Ottanta, condizionarono pesantemente la vita dell'ex fuoriclasse del ring che fece ancora qualche fugace apparizione in televisione e al cinema ma abbandonò di fatto lo star system. Il 12 febbraio del 2001, il settantaquattrenne Tiberio Mitri venne travolto da un treno sui binari della linea Roma-Civitavecchia ma la sua leggenda è ancora ben viva.

UN LIBRO A DIECI ANNI DALLA SUA SCOMPARSA. In occasione del decennale della sua scomparsa i giormalisti Roberto Degrassi e Severino Baf hanno pubblicato, anticipando l'uscita della fiction, il libro "Tiberio Mitri. Il pugile, la favola, il dramma" (Edizioni Anordest), una biografia accurata che ripercorre tutte le tappe dell'intensa e travagliata vita del grande campione triestino, avvalendosi di testimonianze inedite, tra cui quella della sorella.

Articolo scritto da nicovale - Vota questo autore su Facebook:
nicovale, autore dell'articolo Tiberio Mitri, Il Mito 'riscoperto'. Una Vita Da Romanzo, Una Morte Tragica
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!


Commenti

 
  • Kungfugirl
    #1 Kungfugirl

E' sempre un piacere leggere i tuoi articoli, molto ben documentati e interessanti. Mitri fu un grande campione, dalla vita complicata come purtroppo accade spesso a chi combatte sul ring e coniuga genio sportivo e sregolatezza. Spero che il film gli renda giustizia. Intanto 5 stelle a te! :-)

Inserito 28 settembre 2011 ore 21:27
 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione