Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Tributo A Frank. Appuntamento A Milano


4 dicembre 2013 ore 16:11   di vittorio  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 693 persone  -  Visualizzazioni: 939

Il 4 dicembre di vent’anni fa, pochi giorni prima di compiere 53 anni, moriva di cancro uno dei simboli della controcultura e indiscusso genio iconoclasta: Frank Zappa. Zappa fu un compositore maniacale e compulsivo, tra i suoi capolavori "Freak Out", "Hot Rats", "The Grand Wazoo", "Over Night Sensation". L’Italia l’ha ricordato a Bologna.

Fin da giovane Frank Vincent Zappa dimostrò il suo lato ribelle ed indipendente, entrò presto in conflitto con la "vecchia" cultura e con i valori della vita borghese. Dopo essersi diplomato, con un voto appena, sufficiente iniziò la sua avventura con la musica che lo portò ad essere considerato un dei più grandi compositori del ‘900. Finiti gli studi, lasciò la famiglia per andare a vivere da solo in uno studio di registrazione preso in affitto è che battezzò Studio Z. La sua passione per la cinematrografia, in quel periodo, gli procurò non pochi problemi: Frank e Lorraine (la sua ragazza) furono arrestati con l’accusa di associazione a delinquere per la produzione di materiale porno, in seguito all’ascolto di un nastro sui cui erano incisi mezz’ora di gemiti della sua ragazza. L’accusa decadde per entrambi. Nel 1965 Zappa propose ad una band di suonare la sua musica nacquero così i Mothers of Invention.


Frank Zappa è uno straordinario mix di cultura, umorismo, furia iconoclasta, maniacale precisione, virtuosismo musicale, genio compositivo e fiuto infallibile nello scegliere i componenti della sua band: aver militato al fianco di Zappa era ed è sinonimo di eccellenza ed una garanzia di virtuosismo. Vinnie Colaiuta, Chad Wackermann, Stave Vai, Adrian Belew e tantissimi altri hanno suonato con lui. Era dotato di una memoria e di un orecchio che superava qualsiasi immaginazione, dopo i concerti chiamava a raccolta la banda (proprio come in generale raduna le truppe) per elencargli tutti gli errori che avevano commesso durante l’esecuzione di un pezzo: i suoi pezzi erano tutt’altro che facili da ricordare, sono partiture con una quantità pressappoco infinite di note (la più famosa "Black Pages", una partitura per batteria in cui le note erano talmente tante da rendere lo spartito nero).

Proprio in questi giorni, anniversario della sua scomparsa, l’Italia ha deciso di celebrare quest’artista a cui è impossibile dare una definizione o racchiudere in un genere preciso. La grande peculiarità di Zappa è quella di essere riuscito ad inglobare tutta la musica che passa tra il rock delle origini fino alla musica contemporanea di Edgar Varese. Già omaggiato al Festival di Venezia e a Bologna. Il prossimo appuntamento è a Mestre, nei prossimi giorni, più precisamente il 6 e 7 dicembre, una kermesse organizzata dalla storica fanzine Debra Kadabra. Mentre il 18 dicembre a Milano si terrà un concerto dell’Orchestra Verdi a cui parteciperanno gli Ossi Duri ed Elio delle Storie Tese.

Articolo scritto da vittorio - Vota questo autore su Facebook:
vittorio, autore dell'articolo Tributo A Frank. Appuntamento A Milano
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione