Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Turisti Della Democrazia - Lo Stato Sociale


26 ottobre 2012 ore 18:22   di Maria_Elena_Soldani  
Categoria Cinema TV e Musica  -  Letto da 362 persone  -  Visualizzazioni: 541

Dal 2009 Alberto Cazzola, Alberto Guidetti e Lodo Guenzi hanno cominciato a fare musica prima per gioco, poi sempre per gioco ma facendosi pagare. Il primo EP si chiama Welfare Pop e scatena un turbinio di date in giro per l'Italia. In seguito si aggiungono due elementi i cui nomi, stando al sito ufficiale, sono Kekko e Carrot. Ah, i soprannomi dei primi due sono Albi e Bebo, mentre per Lodo non è stato necessario nessuno sforzo di fantasia. Tutti bolognesi, tutti amici per la pelle; sul suddetto sito troverete una splendida immagine dei cinque in mutande e pose artistiche. Arrivano dunque Amore ai tempi dell'Ikea e Turisti della democrazia.

Se leggerete i commenti in giro vedrete che sono in molti a considerarli bravi e coinvolgenti, dei veri e propri animali da palcoscenico. Ve ne accorgerete anche solo ascoltando i loro dischi: i brani attingono alla routine quotidiana di ragazzi di città, persi tra la discoteca, la casa e le strade dove si incontrano gli altri vagabondi di questa vita. Il ritmo è regolare come il battito cardiaco di chi cammina senza sapere dove andare, ma le parole sono frenetiche, deliranti, come se avessero messo su carta tutto ciò che passava loro per la testa. Amori che non hanno tempo di maturare perché c'è troppo da fare (cosa, non si capisce), c'è troppo da lavorare, anche se il lavoro "debilita l'uomo". A fare da sfondo, la musica elettronica che meglio di ogni altro genere esprime i nostri tempi e l'ansia di vivere senza valori reali, senza schemi da seguire, costretti a non fermarsi mai per non essere sopraffatti dal nulla che abbiamo dentro.


Lo Stato Sociale è un gruppo goliardico, divertente, pieno di energia, ma la sua essenza non è tutta qui e lo si capisce già dal nome: mentre ci concentriamo per distinguere ogni parola nel fiume che ci entra nelle orecchie subiamo improvvisi momenti lirici pieni di tenerezza per uno che rimpiange i momenti di nostalgia che non ha e forse ci ritroviamo un pò nel tizio circondato da persone superficiali in un locale dove si parla di tutto e non si parla di niente. "Fattene una ragione e suicidati" è una delle proposte messe in campo, ma a giudicare da come si presenta chi la formula è chiaro che è una provocazione spiritosa. Perfino mentre ridiamo per la descrizione degli indie ("Sono così indie"), però, ci rimane l'amaro in bocca pensando che esistono persone che non hanno nulla da dire, nulla in cui credere al punto da rifugiarsi in uno stereotipo per non essere sopraffatte. Ma tranquilli, nelle canzoni de Lo Stato Sociale non ci sono persone vere: sono solo caricature di concetti ormai noti ai più anche se, nella mancanza di originalità, ad attirarci rimane la simpatia dei cinque ragazzi.

Peccato che la musica non sia assolutamente all'altezza: il cantante è stonato e urla suoni talmente fissi da diventare esasperanti, gli arrangiamenti sono quantomeno prevedibili, i ritmi tutti uguali. Salvabili invece sono l'uso del basso, molto interessante, e quello delle percussioni, quasi mai banale. Rock/pop elettronico di bassa qualità per idee poco originali,ma ordinate con intelligenza e con grandissima simpatia.

Articolo scritto da Maria_Elena_Soldani - Vota questo autore su Facebook:
Maria_Elena_Soldani, autore dell'articolo Turisti Della Democrazia - Lo Stato Sociale
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Cinema TV e Musica
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione