Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Allattamento Al Seno: Come Prevenire O Curare I Piccoli Problemi


24 novembre 2010 ore 22:58   di pennettainformata  
Categoria Guide Manuali e How To  -  Letto da 621 persone  -  Visualizzazioni: 1125

Nonostante l'allattamento al seno sia un'esperienza meravigliosa e molto importante per creare fin da subito un legame speciale tra mamma e bambino, è possibile che nei primi giorni insorgano alcuni fastidiosi problemi. Vediamo insieme quali potrebbero essere, come prevenirli e, nel caso, curarli.

Ragadi: sono dei taglietti che si formano sul capezzolo e possono essere anche molto dolorosi. La prevenzione consiste principalmente nel favorire la corretta suzione da parte del neonato. E’ fondamentale che nell'attaccarsi al seno il neonato apra bene la bocca (tipo sbadiglio) e prenda non solo il capezzolo ma gran parte dell'areola. Inoltre per prevenire le ragadi è bene non favorire l'umidità, perciò tenere il seno scoperto dopo la poppata finché completamente asciutto e preferire le coppette assorbilatte in cotone (vanno bene anche dei semplici fazzoletti di cotone) a quelle usa e getta. Per curare i taglietti utilizzare la lanolina. Anche se può dare fastidio attaccare il bambino con le ragadi, sappiate che la sua saliva favorisce la cicatrizzazione delle ferite.


Ingorgo: è un ristagno di latte che provoca dolore al seno. Per evitare gli ingorghi è necessario svuotare completamente i seni con le poppate e alternare il seno con cui si comincia ogni poppata. Se insorge un ingorgo il latte potrebbe faticare ad uscire. Potete provare a tenere un asciugamano caldo sul seno per qualche minuto prima della poppata oppure svuotare il seno manualmente,

Mastite: è un’infezione del seno che può portare febbre anche alta. E’ bene consultare in questi casi un medico concordando con lui la cura migliore.
Candida: è un’infezione al seno che provoca dolore ancora più acuto durante le poppate. Può essere curato con il violetto di genziana. In ogni caso è bene consultare anche un pediatra in questo caso, il quale verificherà se l’infezione è stata trasmessa al neonato (o dal neonato alla mamma) sotto forma di mughetto.

In ogni caso non scoraggiatevi, qualche inconveniente nelle cose più belle della vita può sempre capitare, l’importante è prendere le decisioni con serenità.
Per informazioni più dettagliate e consigli specifici in merito, vi segnalo il sito della Leche League www.lllitalia.org.

Articolo scritto da pennettainformata - Vota questo autore su Facebook:
pennettainformata, autore dell'articolo Allattamento Al Seno: Come Prevenire O Curare I Piccoli Problemi
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Guide Manuali e How To
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Guide Manuali e How To
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione