Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Banconote False: Come Verificarne L' Autenticità E Come Comportarsi In Caso Di Possesso


15 giugno 2012 ore 13:28   di AdventureandWorld  
Categoria Guide Manuali e How To  -  Letto da 758 persone  -  Visualizzazioni: 1513

I dati sono allarmanti: 75819 banconote false ritirate solo nel secondo semestre 2011, con un incremento pari all’8% rispetto al secondo. E’ il taglio da 20€ (61%) quello più gettonato dai falsari, seguito dal 100€ (20%) e dal 50€ (16%). Come riportato dalla banca centrale europea, il numero totale di banconote ritirate dalla circolazione in tutta Europa, per presunta inautenticità, arriva addirittura a 310.000 pezzi.

Ma cosa fare se si entra in possesso di una banconota contraffatta e soprattutto come accorgersene? Per verificare da sé l’autenticità bisogna compiere tre semplici controlli. Il primo consiste nel toccare delicatamente la superficie della banconota: determinate tecniche di stampa le conferiscono una particolare consistenza. In seguito posizionare il biglietto in controluce: se originale compariranno disegno in trasparenza (filigrana), il filo di sicurezza e il numero in trasparenza. Infine muovendo la banconota, sempre nel caso sia originale, si vedrà mutare l’immagine dell’ologramma posto sul fronte del biglietto.


Quali sono invece i passi da seguire se si viene a conoscenza del possedimento di un pezzo falso? Innanzitutto evitate di spenderlo, in quanto tale gesto verrebbe considerato alla stregua di un reato; portatelo invece a controllare al personale di banche commerciali, uffici postali o filiali della Banca d’Italia. Se viene ritenuto effettivamente falso verrà inviato a Roma, all'Amministrazione Centrale della Banca d'Italia, dove risiede il Centro Nazionale di analisi delle banconote sospette di falsità (NAC) che compirà un’analisi più approfondita.

Banconote False: Come Verificarne L' Autenticità E Come Comportarsi In Caso Di Possesso

Il NAC, dopo che avrà compiuto la verifica definitiva, nel caso in cui la banconota si rivelasse legittima, dovrà rimborsare l’esibitore. In caso contrario ("purtroppo", mi sento in dovere di aggiungere), all’esibitore non spetta alcun rimborso. La soluzione migliore è quindi quella di evitare sin dall’inizio di ritrovarci con una banconota illegittima: controllate sempre e scrupolosamente l’autenticità della banconota in particolare per i tagli di maggior valore. Solo così si potrà evitare un’"inflazione da banconote false".

Articolo scritto da AdventureandWorld - Vota questo autore su Facebook:
AdventureandWorld, autore dell'articolo Banconote False: Come Verificarne L' Autenticità E Come Comportarsi In Caso Di Possesso
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Guide Manuali e How To
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Guide Manuali e How To
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione