Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Come Prepararsi ( Bene ) Per L' Esame Orale Della Maturità


21 giugno 2011 ore 09:44   di ombry204  
Categoria Guide Manuali e How To  -  Letto da 560 persone  -  Visualizzazioni: 1064

Sicuramente l'esame della maturità è il primo grande esame a cui ci si trova di fronte nella vita, quello che fa più paura, quello che molti continuano a sognare nei loro incubi notturni; ed in particolare l'orale, può creare non pochi problemi ai nostri nervi. Qui vi illustrerò qualche semplice trucchetto per riuscire a stemperare, almeno in parte, la tensione pre-esame.

Innanzi tutto è importante aver studiato e sentirsi a posto con se stessi sulla preparazione: se sapete già di non aver aperto neanche un libro, sarete sicuramente agitati. E' come presentarsi ad una corsa automobilistica sapendo di avere il serbatoio vuoto e di non poter neanche iniziare la gara.


Ci sono, però, altri piccoli accorgimenti da adottare. Il giorno prima non aprite i libri, infatti non potete pensare di apprendere l'ultimo giorno quello che avreste dovuto studiare nel corso dell'anno, e, inoltre, lo sfogliare il libro mettendo in risalto tutto ciò che non sapete, porta solo ad aumentare l'ansia e la tensione. La sera non andate a letto tardi, dovrete presentarvi all'esame riposati.

Un altro punto da non sottovalutare è l'abbigliamento, perchè se è vero che l'abito non fa il monaco, sicuramente i professori (soprattutto quelli esterni) non vi vedranno di buon occhio se vi presentate con pantaloni cadenti, con scollature troppo profonde o con l'ombelico di fuori. Cercate di mantenere il più possibile un abbigliamento neutro. E', invece, utile mostrare quella tensione assolutamente lecita che abbiamo, piuttosto che cercare forzatamente di nasconderla. I professori sanno benissimo che è un esame impegnativo, e cercheranno sicuramente di mettervi il più possibile a vostro agio; se vi vedessero sicuri e decisi, senza un minimo di "paura", si sentirebbero, lecitamente, autorizzati a partire in quarta.

Infine, per quanto riguarda il colloquio in modo specifico, cercate di rispondere sempre in modo preciso alle domande che vi vengono poste (se le sapete), senza noiose e inutili ripetizioni. Se, invece, siete in difficoltà, non fate l'errore di andare nel panico. Fermatevi un attimo a riflettere, non c'è nessuno che vi corre dietro.

Cercate di far salire alla mente o la risposta precisa o tutte le informazioni che, anche senza essere la risposta, possono c'entrare con l'argomento richiesto. Se il professore non è particolarmente pignolo, capirà che la sua domanda vi ha messi un po' in difficoltà, ma che avete un'idea generale sull'argomento da lui richiesto e cercherà di prendere spunto dalla vostra risposta per farvi la domanda successiva.

Quando il colloquio sarà terminato e saluterete con cortesia la commissione, vi renderete conto che il tempo è passato velocissimo.

Buona fortuna a tutti coloro che devono affrontare la maturità.

Articolo scritto da ombry204 - Vota questo autore su Facebook:
ombry204, autore dell'articolo Come Prepararsi ( Bene ) Per L' Esame Orale Della Maturità
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Guide Manuali e How To
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Guide Manuali e How To
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione