Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Come Si Gioca A Dama


21 febbraio 2017 ore 13:05   di ellebi31-05  
Categoria Guide Manuali e How To  -  Letto da 208 persone  -  Visualizzazioni: 236

Insieme agli scacchi, un altro gioco famosissimo, più semplice ma comunque bellissimo è la dama, della quale esistono più versioni ed insieme ad essere regole che possono differire di poco. Queste sono le regole di gioco della dama:

Il gioco, come negli scacchi, si svolge sulla damiera costituita da 64 caselle. Ciascun giocatore ha a disposizione 12 pedine bianche o nere e queste devono essere disposte sulle caselle scure, in tre file. Si fa lo spareggio per vedere chi comincia e ciascun giocatore fa una mossa alla volta, conclusa questa, si lascia il gioco all'avversario.


Le pedine si muovono solo in diagonale, di una sola casella e solo in avanti. Quando si ha una pedina del colore avversario nella casella in diagonale successiva e dopo di essa c'è una casella vuota, la si deve "mangiare" e cioè catturare, togliendola dalla tavola di gioco (in alcune versioni, nella stessa mossa è possibile, andando sempre avanti e in diagonale, "mangiare più pedine avversarie, se sono seguite da una casella libera). Nel caso in cui nonostante fosse possibile effettuare la cattura non si fa, la pedina viene "soffiata" dall'avversario, che provvede a toglierla dallo schema di gioco; in alcune versioni della dama questa mossa non viene eseguita.

Quando una propria pedina raggiunge la prima fila avversaria, viene promossa a "dama" e l'avversario deve sovrapporre ad essa una pedina che aveva "mangiato": caratteristica della "dama" è che questa, a differenza delle pedine, può muovere avanti e indietro di una casella (anche se in altre versioni può muoversi di più caselle sempre in diagonale come l'alfiere degli scacchi). Nel caso in cui si opti per il gioco che permette più prese in una sola mossa, sia la dama che le pedine, devono spostarsi dove possono "mangiare" più pezzi. La dama può essere mangiata dalla pedina in alcune versioni, ma in genere no.

Come Si Gioca A Dama

Si vince quando l'avversario non ha più pezzi o quelli che ha sono bloccati e cioè non possono essere mossi o se abbandona la partita. Si ha la parità se i due contendenti a causa di una situazione di stallo da entrambe le parti sono d'accordo o se le posizioni dei pezzi si ripetono per tre volte durante la partita.

Sicuramente nonostante il gioco della dama richieda attenzione e strategie, è più semplice di quello degli scacchi ma è sicuramente un passatempo molto piacevole ed anche per questo ha vari tornei ed un campionato mondiale, nel quale annualmente viene decretato il damista più bravo del mondo.

A volte le cose più semplici sono più belle di quelle complesse perché sono più svaganti, divertenti e per niente stressanti ma comunque è bello sceglierle entrambi perché se è vero che le cose più facili danno anch'esse soddisfazioni, quelle più difficili danno le gioie più grandi perché richiedono maggiore impegno e più bravura.

Articolo scritto da ellebi31-05 - Vota questo autore su Facebook:
ellebi31-05, autore dell'articolo Come Si Gioca A Dama
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:
Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Guide Manuali e How To
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Guide Manuali e How To
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione