Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Come Vivere Serenamente In Un Condominio? Ecco Il Decalogo


8 giugno 2011 ore 19:34   di stefanowrite  
Categoria Guide Manuali e How To  -  Letto da 2170 persone  -  Visualizzazioni: 3462

Televisori ad alto volume, tacchi che girano per tutta casa, aspirapolvere passati alle 6 di mattina, festini ogni week end, cani che abbaiano, musica a tuttio volume e chi più ne ha più ne metta. Queste sono solo alcune delle condotte da evitare per convivere pacificamente all'interno di un condominio. E si badi bene. Non ci si deve soffermare a quello che prevede il regolamento di condominio perchè le regole di civile convivenza vanno al di là di ciò che è contenuto in un regolamento condominiale. E' invece essenziale che tutti riispettino le medesime regole e si comportino educatamente. E' questo il primo motivo di litigio. Il vicino che non rispetta le elementari regole di educazione fa subito breccia nei propositi vendicativi dell'inquilino. E scoppia una guerra che spesso finisce in tribunale se non peggio. Purtroppo l'educazione è un valore a molti sconosciuto, e se anche certe persone ignorano quali siano le condotte da tenere all'interno del condominio e quindi in buona fede violano le regole del buon vicinato, altri invece le ignorano volutamente. Se avete un amministratore efficiente forse potrete in parte risolvere il vostro problema. Se invece l'amministratore latita o la strafottenza del vicino è comunque insuperabile, allora non vi resta che rivolgervi alla giustizia. Ecco comunque alcune regole inderogabili di come ci si deve comportare in una palazzina, le condotte da evitare e i comportamenti da tenere.

- Innanzi tutto è buona norma tenere il televisore ad un volume non troppo alto, soprattutto di sera. Stesso discorso per la musica. Non sappiamo se i vicini lavorano in casa, studiano, hanno bambini piccoli o sono malati. Quindi la sera usiamo queste accortezze.


- Non facciamo cene o feste in continuazione. Molta gente va a dormire presto; è come se all'alba, dopo una serata in cui avete fatto le ore piccole, qualcuno iniziasse a sbattere le pentole. Aiuto!

- Aspirapolvere, tagliaerba, frullini, trapani e similari, sono banditi sia al mattino presto che nel primo pomeriggio. Per i lavori in casa è meglio aspettare la tarda mattinata o il pomeriggio inoltrato.Se non potete farli in altro momento allora almeno avvisate i condomini prima.

- Quando rientrate la sera dopocena toglietevi subito le scarpe; di notte il rumore dei tacchi entra nel cervello. E anche la mattina presto.

- Se avete un cane, cercate di educarlo, di non lasciarlo troppo solo, e di evitare di relegarlo in giardino o sul balcone ad abbaiare tutto il giorno. Avere un cane è una vostra scelta e i contro dell'averlo non possono essere rovesciati sui nostri vicini. Se abbaia troppo, portatelo ad addestrare, tenetelo dentro casa o (proprio alle brutte) mettetegli una museruola negli orari del silenzio. Non tutti amano gli animali e non tutti, giustamente, possono essere costretti a subire l'incessante abbaiare del cane. Insomma dovete prendere un provvedimento.

- Se avete un barbeque accendetelo di tanto in tanto ma non ogni giorno o fine settimana. Soprattutto se siete in una palazzina il fumo potrebbe costringere i vostri vicini a chiudere le finestre. Moderazione!

- Se avete bambini piccoli che piangono spesso o che vogliono giocare in orari proibitivi, cercate di portarli in zone di casa che non confinano con camere da letto dei vicini.

- Se avete delle piante in balcone evitate il tubo per annaffiare, usate bottoglie e fate attenzione a non far scolare l'acqua su tende e terrazzisottostanti. L'acqua macchia. Se stendete panni e sbattete i tappeti fatelo possibilmente dal lato in cui non ci sono terrazzi o all'interno del vostro balcone.

- se avete del personale domestico, insegnate loro a rispettare le medesime regole. Stessa cosa se avete dei lavori in casa o ricevete spesso delle persone. Se poi usate un'abitazione solo per lavorare o se lavorate in casa, non dimenticatevi che accanto a voi vivono delle persone che invece in casa non lavorano, ma si riposano.

- Infine se avete un giardino o un garage condominiale usateli in modo conforme. Nei garage rispettate gli spazi di ciascuno e fate attenzione a come parcheggiate. Se i vostri figli giocano nel giardino condominiale fategli rispettare l'ambiente perchè è di tutti, e controllate i loro strilli. Anche qui rispettate le ore del silenzio. I bambini sono belli, innocenti, ma quando strillano tutto il giorno per molti diventano insopportabili. Il condominio non è un parco giochi.

Semplici regole di educazione e di rispetto, forse già note ma che forse è bene sempre tenere a mente. Fate l'amore non fate la guerra. Questo è il dictat anche perchè talvolta le baruffe condominiali si trasformano in vere eproprie missioni di vita..soltanto che in queste cose difficilmente ci sono vincitori. A rimetterci di solito è la salute di tutti i contendenti.

Articolo scritto da stefanowrite - Vota questo autore su Facebook:
stefanowrite, autore dell'articolo Come Vivere Serenamente In Un Condominio? Ecco Il Decalogo
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Guide Manuali e How To
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Guide Manuali e How To
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione