Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Le Dieci Regole Per La Raccolta Differenziata


7 ottobre 2011 ore 13:42   di Feniks  
Categoria Guide Manuali e How To  -  Letto da 560 persone  -  Visualizzazioni: 1039

Ottobre. Mese del riciclaggio e della raccolta differenziata di qualità. Il CONAI, propone la Raccolta 10 Più, un decalogo per effettuare meglio la raccolta differenziata a partire dalle nostre case, perchè è proprio da ognuno di noi, dalle nostre azioni di ogni giorno, che possiamo garantire un futuro migliore per il nosto pianeta. Ecco le dieci "regole" basate su 10 parole:

Separa: impariamo a distinguere e separare, prima di buttarli nei cassonetti, tutti gli imballaggi in base al materiale di cui sono composti. Non buttiamo quindi carta con plastica o alluminio perchè "è più comodo" ma preoccupiamoci di separare tutti gli elementi. Riduci: qui si parla del volume degli imballi. Schiacciamo le bottoglie di plastica (dopo averle private del tappo), comprimiamo le scatole o gli involucri di carta. In questo modo ridurremo lo spazio occupato.


Dividi: dividiamo gli imballaggi composti da più materiali come la scatola di cartone e la vaschetta di plastica per alimenti dei piatti pronti oppure l'involucro di plastica delle ciambelle dal contenitore di carta in cui sono postae. Togli: i residui di cibo organico o quelli lasciati dai detergenti devono essere tolti dalle scatole (quella della pizza da asporto per esempio) prima di buttare le stesse nel continitore della carta. Questi residui compromettono il processo di riciclaggio e tolgono qualità al prodotto finito.

Sappi: in pratica "documentati". Cerchiamo quindi di capire le regole che determinano dove e come separare i rifuiti. Per esempio: la carta sporca di cibo (quando non può essere pulita) gli scontrini, i fazzolettini non sono Carta riclabile, e quindi non devono essere accomunati alla scatola delle merendine. Fai attenzione: quando gettiamo via del vetro, assicuriamoci che sia solo vetro. Quindi niente ceramica, porcellana o simili nello stesso contenitore, ma solo le buone e vecchie bottiglie di vetro.

Riconosci e conferisci gli imballaggi: l'acciaio riciclabile per esempio riporta solitamente le sigle ACC o FE. Questi oggetti, dai barattoli del tonno ai tappi a corona, vanno nell'apposito contenitore. Gli imballaggi in alluminio invece sono quelli delle lattine, oppure i vassoi del cibo.

Introduci negli appositi contenitori tutte gli imballaggi e i contenitori di plastica. Non buttiamoli nella "spazzatura comune", sono riciclabili. Attenzione però a non mettere giocattoli o attrezzi da cucina. Ricorda che il legno può essere depositato nelle aree apposite istituite ne proprio comune, così come tutti gli altri oggetti o materiali di cui vogliamo disfarci ma che non sappiamo classificare.

Applicando queste piccole regole potremmo concretamente contribuire alla riuscita della raccolta differenziata perchè, come recita un antico proverbio indiano, la terra non è un'eredità avuta dai nostri genitori, ma un prestito che i nostri figli che hanno elargito.

Articolo scritto da Feniks - Vota questo autore su Facebook:
Feniks, autore dell'articolo Le Dieci Regole Per La Raccolta Differenziata
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Guide Manuali e How To
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Guide Manuali e How To
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione