Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Ottimizzare Le Prestazioni Di Emule Con Alcuni Semplici Accorgimenti


14 giugno 2010 ore 18:30   di GGallin  
Categoria Guide Manuali e How To  -  Letto da 885 persone  -  Visualizzazioni: 1626

Scrivo questo articolo per dare alcuni consigli pratici per il funzionamento del celebre programma p2p, lontano da metodi fasulli per "scalare code", o metodi poco ortodossi che vanno anche a danno di altri utenti. Qui ricapitolo alcuni metodi con i quali ho effettivamente migliorato le prestazioni del mio programma, scaricando anche file "pesanti" in poche ore.

1) Se ci si connette con un router, qualunque esso sia è importante il port forwarding, ovvero "aprire" le porte TCP e UDP utilizzate dal mulo. Il numero delle porte utilizzate lo si trova tranquillamente nelle Opzioni di conessione del programma, ed esistono per il web numerosi tutorial per aprire le porte in tutti i modelli di router e le varie connessioni, anche se la procedura più comune è andare all'indirizzo del router e aggiungere manualmente le porte da lì (ad esempio per Alice Gate 2 plus Wi-fi l'indirizzo di default è http://192.168.1.1/). L'apertura delle porte consente un ID Alto che evita cose spiacevoli come impossibilità di connettersi ad un server perchè pieno, e da maggiore velocità.


2) Posizionare dalle Impostazioni i limiti di download ad una cifra elevatissima, tipo 100000 kb/s (praticamente infinito, dato che non raggiungerà mai queste vette) ed i limiti di upload ad un limite nè troppo alto (prenderebbe troppa banda), nè troppo basso (per i meccanismi di condivisione e scambio concedere poca banda è deleterio), l'ideale con cui mi trovo bene è intorno ai 30-40 kb/s. Poi aumentare il numero di download simultanei in 6-15.

3) Prendere i file con disponibilità 100% e con il numero più alto di fonti per avere più possibilità di scaricare velocemente. Cliccando sul file nella lista file in download otteniamo l'elenco delle fonti da cui attingiamo e il QR, ovvero il numero che occupiamo nella coda)

4) Controllare che il Kad risulti "connected" e non "Firewalled", in quel caso controllare le impostazioni del firewall e inserire eMule tra le eccezioni, oppure fare l'operazione per le porte indicata nel punto 1

5) Anche il server risulta importante per le prestazioni del programma, infatti pur mettendo ricerca globale (con la quale si trovano più file), il numero di file e fonti si accresce connettendosi ad un server gettonato. I server ritenuti migliori e sicuri (privi di spie) all'unanimità sono eDonkeyServer No2, i vari Master Server, Sharing Kingdom, TV underground, ecc ecc. Ed esistono liste di siti migliori aggiornate periodicamente in rete. Con questi server si trovano anche meno Porno sotto falso nome, un problema frequente con questo programma di p2p. Per avere la lista dei server aggiornata spuntare l'opzione "Aggiorna lista server quando ti connetti ad un server".

6) Di notte le code si assottigliano, in quanto molti utenti si disconnettono, quindi se il file ha un ottimo numero di fonti e lasciate il pc acceso avrete ottime possibilità di trovarlo scaricato al risveglio. Oltretutto quando non si usa il pc eMule, che sfrutta tutta la banda che ha a disposizione, lavora meglio.

7) Per facilitare lo scambio, e quindi velocizzare il download, lasciare almeno parte dei propri file nella cartella dei file scaricati da eMule, in modo che siano condivisi.

Ricapitolando, non esistono metodi miracolosi, ma attuando questi accorgimenti con pazienza è possibile scaricare anche file di 700 mb in qualche ora, e file di svariati giga anche in un paio di giorni (esperienza personale).

Articolo scritto da GGallin - Vota questo autore su Facebook:
GGallin, autore dell'articolo Ottimizzare Le Prestazioni Di Emule Con Alcuni Semplici Accorgimenti
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Guide Manuali e How To
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Guide Manuali e How To
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione