Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Angry Birds Alla Conquista Di Facebook


14 febbraio 2012 ore 17:17   di KungFuGirl  
Categoria Informatica e Internet  -  Letto da 414 persone  -  Visualizzazioni: 1268

Gli uccellini arrabbiati partono alla conquista di Facebook. Angry Birds, uno dei giochi più popolari e scaricati, è pronto a sbarcare sui social network e parte in grande stile, con l’obiettivo di raggiungere il miliardo di giocatori in tutto il pianeta.

Sviluppato da Rovio nel 2009, Angry Birds consiste nel lanciare con una fionda degli uccellini, arrabbiatissimi perché dei maiali verdi hanno depredato i loro nidi, rubando le uova per farne frittate; i pennuti vengono così lanciati dal giocatore contro le fortezze costruite dai suini, che diventano più complicate da abbattere mano a mano che si susseguono i livelli di gioco.


Anche gli uccellini sono differenti: si parte da quelli rossi, normali, per passare poi a quelli azzurri che hanno la capacità di dividersi in tre e colpire così diversi obiettivi, fino ad arrivare a quelli gialli super veloci, quelli bianchi che lanciano uova-bomba e quelli neri, esplosivi.

E’ un gioco di strategia e di abilità che ha conquistato un numero sempre crescente di appassionati, tanto che nel 2011 è stato scaricato da circa 700 milioni di persone, soprattutto possessori di smartphone e di iPhone.

Angry Birds Alla Conquista Di Facebook

“Sulla scia del grande successo di Angry Birds riscosso sugli smartphone – ha detto Henry Holm, il vicepresidente di Rovio Asia in occasione di un evento – Rovio vuole aumentare il numero dei propri fan e rendersi disponibile su tutti gli schermi e piattaforme”: la scelta di approdare su Facebook, dove la pagina ufficiale degli uccellini arrabbiati conta già oltre 15 milioni di fan, è parsa dunque scontata.

Articolo scritto da KungFuGirl - Vota questo autore su Facebook:
KungFuGirl, autore dell'articolo Angry Birds Alla Conquista Di Facebook
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione