Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Attenzione Alle Frodi A Scopo Benefico Dei Cybercriminali


21 marzo 2011 ore 18:20   di silviasmart  
Categoria Informatica e Internet  -  Letto da 351 persone  -  Visualizzazioni: 600

Poche ore dopo il terremoto di magnitudo 9 ha colpito il Giappone, i cybercriminali hanno preso di mira siti di social media e le e-mail. Le mail erano messaggi del tipo: "Io sono (nome), un devoto umanitario, con il vostro aiuto vorrei creare una fondazione (valore di milioni di dollari) per aiutare le vittime dello Tsunami in Giappone ed in altri ambienti di tutto il mondo. Vi prego di contattarmi per ulteriori dettagli ... "
Purtroppo non si tratta di persone mosse a compassione e desiderose di aiutare le vittime in Giappone, ma di criminali informatici che mirano al proprio profitto facendo leva sul buon cuore delle persone oneste.

Come si fa a sapere se il sito in cui si vuole donare è regolare?
Basta fare attenzione ad alcuni dettagli, consigliano gli esperti di sicurezza contro le frodi informatiche.
Normalmente le organizzazioni umanitarie in genere non utilizzarno gli account di PayPal per le donazioni.
Non bisognerebbe mai rispondere alle richieste che arrivano sotto forma di mail spam, messaggi istantanei, o testo e sono eccessivamente drammatiche.


È inoltre consigliato di usare cautela nel rispondere a una richiesta inviati tramite un sito di social media.
In caso si voglia dare il proprio contributo ad una causa umanitaria, si può donare in modo sicuro, andando direttamente al sito web che si occupa ufficialmente di quella causa.

Attenzione Alle Frodi A Scopo Benefico Dei Cybercriminali

Non si può dire per quanto molti consumatori sono stati vittime di questi crimini, ma si stima che i cybercriminali hanno un tasso di successo del 10-15 per cento.
Quando c’e una crisi, i cybercriminali sanno che la gente si attiva nella ricerca di modi per donare soldi, così mandano email che non sono considerate spam da questi utenti desiderosi di fare del bene, oppure creano un sito web con codici che vengono subito rilavati dai motori di ricerca.
Se si sospetta di essere stati vittima di una truffa, si consiglia di chiamare la società emittente della carta di credito e bloccala e di denunciare subito la truffa alle autorità competenti.

Articolo scritto da silviasmart - Vota questo autore su Facebook:
silviasmart, autore dell'articolo Attenzione Alle Frodi A Scopo Benefico Dei Cybercriminali
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione