Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Banda Larga E Fibra Ottica: Macché Switch - Off


20 maggio 2010 ore 00:02   di MartinaC  
Categoria Informatica e Internet  -  Letto da 240 persone  -  Visualizzazioni: 453

I termini della discussione stanno in questo fatto: accelerare il passaggio dal rame alle fibre ottiche consentirebbe un miglioramento delle prestazioni nel trasporto dei dati, nella velocità e in generale nella affidabilità. La speranza della società compartecipata che vede impegnate le diverse compagnie telefoniche per un investimento su tutto il territorio nazionale, però, puzza di bruciato.

Guardiamoci bene intorno: a che punto sono le nostre città in rapporto alle connessioni con la fibra ottica e quanto invece è ancora in mano al rame, come si sono mossi i comuni di fronte alla eventualità di trasferire su fibra le connessioni e quanto invece si punta al mantenimento e al “wi-fi”? Quale è la copertura internet veloce sul territorio nazionale?


Diciamocelo: questa dello “switch off” resa nota da un comunicato del 14 maggio scorso, è una bella trovata, ma è ancora lontana dalla realtà. La situazione concreta si riassume in “ultimo miglio” gestito con le vecchie tecnologie o a carico della utenza, che già non è poco.

Banda Larga E Fibra Ottica: Macché Switch - Off

Il primo tentativo per l'operazione viene prospettato per la città di Milano, si pensa che dovrebbe essere concretizzato nel 2015, un piano di scavi e interramenti che è stato programmato da qui ai prossimi 4 anni, da notare però che fino a oggi il piano è solo sulla carta, la disponibilità delle compagnie telefoniche è stata data, ma la risposta da parte di chi dovrà effettuare i lavori non è ancora definitiva, insomma sono solo delle parole al momento.

Nel resto d’Italia? Il piano del Governo è quello di arrivare a colmare il gap chiamato anche “Digital divide” con un piano di intervento, questo davvero già approvato anche dal punto di vista finanziario e della messa in opera, che in circa gli stessi anni dovrebbe portare i 9 milioni di italiani sprovvisti di ADSL a una connessione veloce di almeno 2 MB.

Poco da aggiungere se si considera che i fondi già stanziati sono quegli stessi che potevano essere deviati sullo “switch off”. Dunque se per Milano ci saranno possibilità di provare in alcune zone della città la esperienza del completamento della fibra, lo stesso non si può dire del resto del paese dove, presumibilmente nello stesso tempo ci saranno avanzamenti per il servizio base ADSL e poco più.

Articolo scritto da MartinaC - Vota questo autore su Facebook:
MartinaC, autore dell'articolo Banda Larga E Fibra Ottica: Macché Switch - Off
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione