Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Blogger Condannata Per Diffamazione, Colpevole Di Essere L' Admin Del Sito Dove Sono Avvenuti I Fatti


16 maggio 2013 ore 17:05   di Andrea_Furlan  
Categoria Informatica e Internet  -  Letto da 467 persone  -  Visualizzazioni: 925

Utenti iscritti al sito di cui è fondatrice hanno insultato esponenti di una casa editrice, che ha risposto querelando la blogger: in primo grado il tribunale da ragione all'Editore, decisione che ha scatenato moltissime polemiche.

Linda Rando è una webmaster di un sito, con annesso forum - luogo del delitto - , ventenne, abbastanza conosciuta tra il popolo web per essere l'ideatrice del portale di riferimento degli aspiranti scrittori italiani. Il successo del sito, divenuto rapidamente un "must" per gli appassionati di letteratura, è stato in buona parte causato dalla lotta aperta contro gli EAP (editori a pagamento, in soldoni: ti do duemila euro e tu pubblichi il mio libro) di cui Linda ha fatto la sua bandiera. Tra molti consensi e plausi a questo modo di approcciare il mondo editoriale italiano, non sono mancate polemiche e critiche, fino a giungere alla notizia di pochi giorni fa in cui la suddetta blogger viene condannata a un risarcimento verso l'Editore in questione.


Subito è scoppiata la rivolta tra gli internauti: commenti e blog si sono scagliati contro l'insulsa decisione del Tribunale di Padova, secondo cui l'amministratore di un forum è responsabile di ciò che dicono e fanno i suoi utenti, dovendo quindi moderarli ventiquattrore su ventiquattro. Molte sentenze in passato, infatti, hanno detto l'esatto opposto, e qua entra in gioco le confusionarie normative italiane sui diritti e doveri nel web.

La stessa Linda Rando, del cui caso si è occupato anche Il Fatto Quotidiano, si dice assolutamente "stupefatta" dalla decisione del Tribunale e decisa a ricorrere in appello: le possibilità che la sentenza venga ribaltata c'è tutta, considerando la legge italiana in merito, che lascia molto a desiderare in quanto a interpretazione.

Articolo scritto da Andrea_Furlan - Vota questo autore su Facebook:
Andrea_Furlan, autore dell'articolo Blogger Condannata Per Diffamazione, Colpevole Di Essere L' Admin Del Sito Dove Sono Avvenuti I Fatti
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione