Il Web è pieno di giornali, riviste e giornalisti.
Noi di Paid To Write siamo convinti che TU possa fare meglio di loro.
partecipa al nostro progetto

Come Apple Riduce I Costi Per Costruire I Suoi Gadget


7 febbraio 2012 ore 15:27   di alessandro_molinari  
Categoria Informatica e Internet  -  Letto da 366 persone  -  Visualizzazioni: 948

Sul dorso di IPod, IPad e IPhone e sul fondo dei portatili Mac una scritta recita:"Progettato da Apple in California, assemblato in Cina". Le parti stesse provengono da oltre 150 aziende provenienti da varie parti del mondo. La maggior parte di queste antenne, vetro, metallo, sensori e silicio vengono prodotti all'estero. Le aziende di elettronica dicono che gli stabilimenti di produzione asiatici sono più accessibili e più versatili di quelli che si trovano in nessun'altra parte del mondo. Ma come l'azienda più importante tecnologia in tutto il mondo, Apple è vista da molti come un modello nel mondo degli affari.

E la sua dipendenza da manodopera a buon mercato all'estero - in particolare nelle fabbriche in Cina, gestiti dal produttore Foxconn - è stata esaminata una maggiore copertura mediatica negli ultimi anni dalla CNN, New York Times e di altri mass media. Foxconn, di proprietà di Hon Hai Precision Industry, include Apple tra i suoi clienti business, che includono anche Amazon.com, Hewlett-Packard, Microsoft e molti altri giganti tech. Apple ha segnalato violazioni presso le proprie strutture, e Foxconn è finito nel mirino per un gran numero di suicidi dei lavoratori nel 2010, e le condizioni che i gruppi per i diritti dei lavoratori dicono siano disumane.


Durante gli ultimi tre mesi del 2011, Apple ha venduto 37 milioni di iPhone, 15,4 milioni di iPad, 15,4 milioni di iPod e 5.2 milioni di computer Mac, secondo la relazione finanziaria della società. Apple ha più di 60000 dipendenti, molti dei quali lavorano nei suoi negozi al dettaglio. Per costruire e assemblare i prodotti, Apple ha una lunga lista di partner. Questo è fatto in parte per evitare di essere indipendenti da qualsiasi produttore e per ottenere offerte vantaggiose su ogni parte dalle molte aziende concorrenti.

Nel suo rapporto con i fornitori, Apple dice che 156 imprese rappresentano il 97% del denaro speso per i materiali, la produzione ed il montaggio per i suoi ambiti gadget. Essendo un partner di Apple aumenta la credibilità di un fornitore, ma Apple è un negoziatore abile, da come si sviluppa un iPad a come si costruisce il negozio al dettaglio e il come avviene la vendita all'interno, questo costringe i partner di Apple a spingere i lavoratori in modo da strappare profitti. Apple dice che ha condotto 229 verifiche dei fornitori l'anno scorso e riferiva le sue conclusioni al pubblico on-line.Apple ha detto in una delle sue dichiarazioni:"Ci preoccupiamo per ogni lavoratore nella catena a livello mondiale". Inoltre:"Insistiamo sul fatto che i nostri fornitori devono fornire condizioni di lavoro sicure, trattare i lavoratori con dignità e rispetto, e utilizzare processi produttivi ambientalmente responsabili. I nostri fornitori devono condividere con queste esigenze, se vogliono continuare a fare affari con Apple."

Articolo scritto da alessandro_molinari - Vota questo autore su Facebook:
alessandro_molinari, autore dell'articolo Come Apple Riduce I Costi Per Costruire I Suoi Gadget
Fai conoscere ad altre persone questo articolo: condividi o promuovi questa notizia su Facebook e su tanti altri canali:
Condividi Questo Articolo!

 

Inserisci un Commento:

( ti consigliamo di effettuare il login per commentare più efficacemente )
Codice di Verifica:

ricarica il captcha

Per ragioni di sicurezza verrà registrato anche l'indirizzo IP del tuo computer

Seguici Su...


 
 
 
 
Diventa anche tu parte di
Paid To Write Clicca qui!
segui paid to write su facebook

Articoli Più Letti

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Articoli Più Votati

Informatica e Internet
Oggi    Sett.    Mese    Sempre   

Paid To Write - Il Giornalista Sei Tu

Tutti i contenuti pubblicati su Paid To Write sono soggetti alla licenza Creative Commons.
Licenza Creative Commons
È permesso riportare i nostri articoli ma solo se accompagnati da un backlink dofollow (senza cioè il tag nofollow) verso il nostro contenuto originale.
Paid To Write
Il Giornalista Sei Tu
© 2012 PI 00877530147
Paid To Write Network
Contattaci
Privacy
Disclaimer e Redazione